Quanto ci costa la neuroriabilitazione in termini di spesa pubblica?

Presentati a Roma i risultati preliminari dello Studio coordinato da Elio Borgonovi. “Un più corretto accesso alle cure genererebbe un doppio impatto positivo sulla salute dei pazienti e sulle finanze pubbliche”. I ricercatori hanno analizzato la domanda di neuroriabilitazione a livello nazionale e regionale, hanno confrontato il bisogno di salute con l’offerta ospedaliera attualmente esistente e ne hanno quindi analizzato i costi in termini di spesa pubblica, considerando sia le spese ospedaliere che quelle sociali, come ad esempio pensioni d’invalidità e indennità di accompagnamento.

Quanto ci costa la neuroriabilitazione in termini di spesa pubblica?
«Un’organizzazione dell’assistenza pensata per offrire nei tempi giusti cure adeguate al livello di disabilità e al potenziale di recupero del singolo paziente, genererebbe non solo un impatto positivo sul recupero di salute delle persone ma addirittura un risparmio a medio e lungo termine per le finanze pubbliche”: ne è convinto Elio Borgonovi, presidente del Centro di Ricerche sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale (CERGAS) dell’Università Bocconi, coordinatore dello studio “Analisi dei costi...

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.