Verso il Natale. Giocare fa bene. Insieme di più

Alessandro Prisco, 35enne di Camposampiero, ha trasformato la sua passione in un mestiere: ha aperto un negozio dove le persone possono giocare insieme e gira le scuole dell'Alta Padovana, sensibilizzando sul gioco.

Verso il Natale. Giocare fa bene. Insieme di più
Giocare è uno dei bisogni primari non sono degli esseri umani, ma anche di gran parte dei mammiferi. È una necessità che ci è stata “stampata” nel Dna: giocare ci permette di misurare e conoscere le nostre forze, sviluppare l’intelligenza, rinsaldare legami sociali. Non c’è nulla di più serio. Eppure, in una società fortemente orientata all’utilitarismo e al profitto, giocare è sempre più considerato nel migliore dei casi un lusso o un privilegio riservato ai bambini. Se non, peggio ancora, una perdita di...