Il vescovo incontra la Caritas di Sant'Agostino. Senza un prete, sì. Senza la carità, mai

Giovedì pomeriggio, patronato di Sant’Agostino. La visita pastorale porta il vescovo Claudio a incontrare la Caritas parrocchiale: esperienza giovane, che ha da poco tagliato il traguardo dei due anni di impegno, e forse proprio per questo preziosa per comprendere come oggi una comunità si pone il problema di come farsi prossima ai “suoi” poveri.

Il vescovo incontra la Caritas di Sant'Agostino. Senza un prete, sì. Senza la carità, mai
Si inizia leggendo la Prima lettera ai Corinzi, vero manifesto dell'autentica carità. Si prosegue raccontando i tanti fronti d’impegno: la visita agli anziani, la raccolta di alimenti e l’offerta di borse della spesa, l’adozione a distanza di due bambini africani, il dialogo stretto con l’assistente sociale del Comune, l’incontro con i ragazzi dell’Iniziazione cristiana, le visite in ospedale con chi non è in grado di muoversi da solo, il confronto con la Caritas diocesana per capire come affrontare al meglio un...

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.