Il vescovo benedice le mamme in attesa alle Grazie di Piove di Sacco

L’appuntamento è al santuario della Madonna delle Grazie di Piove di Sacco, domenica pomeriggio. La benedizione delle mamme in attesa è ormai una tradizione consolidata, che quest’anno “incrocia” la visita pastorale del vescovo nel capoluogo della Saccisica, in uno dei santuari più cari alla devozione popolare. In tanti, genitori, nonni, bambini, affollano la navata per un rito ricco di significato che viene a illuminare uno dei momenti più importanti nella vita di ogni famiglia.

Il vescovo benedice le mamme in attesa alle Grazie di Piove di Sacco

Il percorso studiato dall’equipe di arte e catechesi dell’Ufficio diocesano per l’annuncio e la catechesi, in collaborazione col Museo diocesano e con la pastorale familiare, inizia dal chiostro, cuore della vita monastica. Quindi si sposta all’interno del santuario, di fronte alle due grandi tele dell'Annunciazione. In quella a destra, ecco Maria: la mano sinistra aperta sul libro delle Scritture, la mano destra sul cuore. Un’opera che parla di attesa, di un tempo in cui ogni mamma prepara il proprio cuore a una nuova vita che sta per arrivare.

Ultima tappa, la Madonna di Giovanni Bellini, l'opera all'origine del santuario, grazie al miracolo che fermò il duello tra i due fratelli che se la contendevano. Anche qui lo sguardo si posa sulle mani, su un dialogo che si imprime nel cuore di chi guarda l’opera con attenzione: le mani della mamma in primo piano, a sorreggere e proteggere la sua creatura, senza impedirgli di esprimersi; la mano destra del Bambino alzata a benedire, la sinistra ad accarezzare la mamma.

benedizione-mamme-4

Quasi un invito rivolto a tutti i genitori: chiamati a proteggere, ma senza imporsi. E senza frenare lo slancio dei figli. Ed è da qui che il vescovo Claudio inizia il suo dialogo con le mamme e i papà giunti a chiedere una benedizione per il sogno d’amore che portano in grembo. Ricorda il sorriso che spunta sul volto dei bambini, come primo strumento di dialogo col mondo, “e magari fosse così anche per noi, magari sapessimo guardare al mondo con un sorriso che nasca proprio dalla ricchezza spirituale che è in ciascun uomo”.

benedizione-mamme-8

Ma c’è un’altra lezione, ancor più profonda, da cogliere. “Quel bambino che Maria sorregge, il bambino che voi aspettate, non sappiamo "chi" sarà. Sappiamo che è nostro, che siamo chiamati a prendercene cura, ma sappiamo al tempo stesso che non ci appartiene. Ed è così che dobbiamo guardare anche alla nostra vita. Vi auguro di vivere sempre con la consapevolezza che c’è un mistero più grande di noi e da cui ci dobbiamo lasciare umilmente raggiungere”.

benedizione-mamme-3

Poi tocca alle mamme alzarsi e raggiungere il vescovo ai piedi dell’altare, sotto lo sguardo della Madonna. Ogni pancia viene benedetta. I giorni dell’attesa presto scadranno. Tante nuove vite saranno tra noi. Figli della nostra chiesa, chiede la preghiera dei fedeli. Sicuramente amati, come ogni figlio desidera e merita, quale che sia il suo futuro.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Il vescovo benedice le mamme in attesa alle Grazie di Piove di Sacco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.