Gian Luigi De Palo, presidente del Forum delle associazioni familiari, commenta le misure contenute nel Def: «Giusto tutelare i più deboli, ma senza una risposta fiscale equa a tutte le famiglie, aumenterà sempre più il numero di quelle povere».

Al via la “stagione” delle dichiarazioni fiscali, tra 730 e Redditi (nuovo nome dell'ex modello Unico). Per 30 milioni di contribuenti è disponibile la “precompilata”. Accettarla così com'è o modificarla? Meglio sempre verificare cosa conviene. I consigli per le famiglie.

I sessant’anni del Consultorio familiare di Padova. Fondato nel 1957, ha assunto la sua attuale veste nel 1969 rimanendo sempre fedele ai valori di fondo: lavoro di équipe e uno stile di vera laicità, che aiuti le persone a condividere i problemi e trovare, assieme, le possibili soluzioni.

Il “Fattore famiglia” è diventato legge in Lombardia. Una piccola grande rivoluzione che sembra passata in sordina, ma che avrà pesanti risvolti pratici sulla vita delle famiglie. Il Consiglio regionale ha approvato questo strumento fiscale, che considera non solo il reddito, ma anche il carico familiare, garantendo una tassazione più equa.

A Monselice famiglia "fa rima" con politica. L'Afi cittadino organizza, infatti, un laboratorio di politiche familiari aperto a tutti, ma consigliato soprattutto agli amministratori locali. L'obiettivo: diffondere le buone pratiche a sostegno dei nuclei familiari del territorio per restituire ai giovani il coraggio di metter su famiglia.

Famiglia luogo di intimità e di pace, famiglia luogo di conflitti. Spesso è tra le mura domestiche che si innescano meccanismi che portano due coniugi a intraprendere la dolorosa strada della separazione. Anche nei casi più difficili, cercare punti di incontro è possibile, soprattutto se sono presenti dei figli. Psicologa e conduttrice di "Gruppi di parola" per figli di genitori separati, Daniela Pipinato da anni opera nell'ambito familiare e ha dato vita a un sito che rappresenta un progetto: www.genitoripersempre.it

Uno studio recente di Vittorio Vezzetti, presidente dell’associazione di genitori separati “Figli per sempre”, ha messo in luce che tanto più lacerante risulta l’addio, tanto più la sofferenza dei figli sfocia in situazioni patologiche.
Come le nostre comunità cristiane possono aiutare bambini e ragazzi a superare il dolore di una famiglia ferita? Lo abbiamo chiesto a monsignor Domenico Sigalini, don Paolo Gentili e monsignor Paolo Sartor.

Italo De Sandre, sociologo e osservatore attento dell'evoluzione e dei cambiamenti in atto, riflette sul matrimonio oggi partendo dalla trasformazione del modo di vivere l'intimità: «Se quel che conta è lo “stare bene” insieme, nascono coppie “a responsabilità limitata”, un modo di pensare che è presente anche in altri ambiti della società. Ma così quando nascono difficoltà è più faticoso convergere e c’è un'alta probabilità di lasciarsi».

Più matrimoni nel 2015: sono circa 4.600 rispetto all'anno precedente. I dati pubblicati dall'Istat rivelano un aumento delle nozze civili. Netta la separazione tra Nord e Sud: nel Mezzogiorno è preferito ancora il rito davanti all'altare. In aumento anche divorzi, ma reggono di più i matrimoni celebrati in chiesa.

Cosa significa oggi sposarsi? Come sta cambiando il rapporto tra gli italiani e il matrimonio? E quali nuove sfide sono di fronte alla comunità cristiana? Nel numero della Difesa di domenica 11 dicembre, quattro pagine di approfondimento con le voci di sociologi, sindaci, esperti di pastorale familiare.