Così i Carraresi provarono a rinascere in terra d’Abruzzi

Antonio Rigon ha ricostruito nel volume Gente d'arme e uomini di chiesa il destino di due ultimi rampolli "illegittimi" della famiglia Carrarese dopo la fine della signoria padovana.

Così i Carraresi provarono a rinascere in terra d’Abruzzi

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito