Clarisse Francescane. Lectio al monastero di San Bonaventura.

Tre incontri di lectio divina – 8, 15 e 22 dicembre – nel monastero di San Bonaventura a Padova. Le Clarisse francescane propongono un percorso, guidato da padre Giorgio Auletta, per "accogliere la Luce vera"

Clarisse Francescane. Lectio al monastero di San Bonaventura.

È la prima volta che, in avvento, il monastero di San Bonaventura – che si trova in via Cavalletto 15 a Padova – apre le porte ai fedeli per vivere tre "incontri per accogliere la Luce vera".

«Il desiderio – spiega suor Maria Elisabetta – è di condividere con i fratelli ciò che il Signore dona a noi. Questa spinta fa parte del cammino che stiamo vivendo come clarisse francescane ed è anche l'invito che ci ha consegnato papa Francesco nella costituzione apostolica sulla vita contemplativa femminile: "Durante i secoli il monachesimo è stato custode della lectio divina. Poiché oggi questa è raccomandata a tutto il popolo di Dio e richiesta a tutti i consacrati religiosi, voi siete chiamate a farne il nutrimento della vostra contemplazione e della vostra vita quotidiana, in modo da poter condividere questa esperienza trasformante della parola di Dio con i sacerdoti, i diaconi, gli altri consacrati e i laici. Sentite questa condivisione come una vera missione ecclesiale". Sentiamo che la nostra proposta per l'avvento è un modo per leggere le necessità del giorno d'oggi».

I tre incontri di lectio – 8, 15 e 22 dicembre dalle 20 – prendono spunto da un versetto del vangelo di Luca: «Grazie alla tenerezza e misericordia del nostro Dio, si visiterà un sole che sorge dall'alto» (1,78). «Sarà declinato così – continua suor Maria Elisabetta – Nel primo incontro ci si concentrerà sulla Creazione e sulla luce con cui Dio ha portato armonia. Che poi è la luce che, in Gesù, conduce dal peccato alla Grazia. Il secondo incontro mette al centro Giovanni battista, definito "lampada che arde e risplende". Lui ha saputo lasciare spazio al sole e provoca in questo ciascuno di noi. Il terzo e ultimo incontro ci guida a Maria, porta dell'aurora. Lei ha aperto la porta della luce, che è Cristo. Tutti gli incontri sono legati alla Parola della domenica».

A guidare gli incontri, che si tengono nel parlatorio del monastero, sarà padre Giorgio Auletta della fraternità dei Minori di Roncajette. Ogni appuntamento prevede, dopo un canto iniziale, la riflessione di padre Auletta, un tempo di silenzio, la scrittura di una preghiera suscitata dalla Parola, un momento di condivisione e la presentazione di un'immagine scelta per ciascun tema. Si consiglia di portare bibbia, carta e penna.

Oltre questi momenti di lectio, il monastero – in particolare la chiesa – è aperta tutti i giorni dalle 6.30 (celebrazione delle lodi) alle (per i vespri); chiude dalle 12 alle 15.15. Nel pomeriggio è previsto un momento di adorazione eucaristica.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Clarisse Francescane. Lectio al monastero di San Bonaventura.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.