Santa Sofia. Il 15 e il 16 dicembre risuona il "Gloria"

Due giorni tra arte e solidarietà missionaria. Le navate romaniche di Santa Sofia risuoneranno di musica e poesia per il giusto “Gloria!” al Salvatore nascente.

Santa Sofia. Il 15 e il 16 dicembre risuona il "Gloria"

Venerdì 15 dicembre, a dieci giorni dal Natale, alle 20.45 nella chiesa più antica di Padova prenderà vita uno spettacolo che mette al centro i versi natalizi composti nell’ultimo decennio dai presepianti della parrocchia e alcuni dei più famosi e rari Gloria presentati dal Coro di Santa Sofia, diretto da Antonio Solazzo e accompagnato all’organo dal maestro Albino Venturini.

Sarà l’evento che apre una due giorni ricca di appuntamenti per accompagnare la comunità verso il Natale. Proprio in occasione di “Gloria!”, e per tutto il pomeriggio di sabato 16, tornerà il trentennale mercatino solidale a sostegno del percorso “Una chiesa in uscita, dentro le periferie del mondo”. In cambio di un’offerta, si potrà acquistare un ricamo di Clara Bettin, 94 anni, tra le fondatrici del mercatino e ancora attiva in favore delle missioni. E poi manufatti prodotti da persone che attraversano una fase di difficoltà e disagio della propria vita.

Infine bracciali, collane e orecchini prodotti da una comunità thailandese di donne escluse per la loro condizione di ragazze madri.

«Attraverso “Una chiesa in uscita” sosteniamo molte realtà – spiega Marina Antonella Bottazzi, tra le promotrici – tra cui proprio la missione in Thailandia del sacerdote fidei donum padovano Attilio De Battisti. Accanto a lui, abbiamo a cuore il prossimo viaggio di un anno in Angola di Angela Onisto, ostetrica 23enne, con Medici con l’Africa Cuamm. E poi la missione di Marco Ramigni della Comunità Papa Giovanni XXIII che opera in Israele per permettere ai ragazzi dei territori occupati di frequentare la scuola nonostante il muro eretto dal governo di Gerusalemme».

La comunità non perde però di vista la missione dei padri Cappuccini a Huambo, sempre in Angola, dove da cinque anni sostiene progetti dedicati agli orfani, alle vedove e ai malati senza famiglia. Il prossimo agosto saranno sei i parrocchiani che si recheranno in loco per offrire un aiuto concreto. A chiudere la due gironi natalizia sarà l’associazione culturale Enetikè che alle 16.30 e alle 17.30 di sabato 16 metterà in scena la visita guidata, interpretata da due attrici, alla cripta di Santa Sofia, una delle più antiche d’Italia, tornata a risplendere nei suoi affreschi e nel suo pregevolissimo altare grazie ai restauri conclusisi due anni fa.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Santa Sofia. Il 15 e il 16 dicembre risuona il "Gloria"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.