La Difesa del 24 settembre 2017

Si intitola "Più forte la famiglia, più forte il paese" la terza Conferenza nazionale sulla famiglia in programma a Roma il 28 e 29 settembre. La speranza è che di questa occasione tutti vogliano fare tesoro. Perché ripartire dalla famiglia, dire ad alta voce che non può esserci un paese forte se è composto da famiglie deboli, è l'unica strada possibile che abbiamo di fronte.

La Difesa del 24 settembre 2017

Gli altri servizi

Rifugiati e non, il mondo ci parla

I primi sono l'anima del gruppo Rinascita, nato grazie a una cinquantina di africani ospitati nelle ex basi di Cona e Bagnoli, che in queste settimane si fanno ambasciatori di pace animando le messe in molte parrocchie della diocesi.
I secondi sono gli stranieri che daranno vita alla Festa dei popoli del 1° ottobre, che fa ritorno in Parto della Valle.
Vale la pena mettersi in ascolto del messaggio che hanno per noi, perché c'è un mondo intero da incontrare. Metterlo a tacere in nome del pregiudizio non vale la pena.

Azzardo, la regione vara il piano contro le ludopatie

Più di 5 milioni di euro per fare prevenzione e strutturare una rete di servizi all'altezza del problema. In Veneto si stima siano oltre 32 mila le persone che soffrono di ludopatia, con i giovani che risultano essere i più esposti al rischio delle "puntate patologiche". Intanto il piano nazionale ottiene il via libera dalle regioni, ma non convince gli esperti...

L'Azione cattolica apre il nuovo anno col vescovo Claudio

Per la prima volta, domenica 1° ottobre, ci sarà anche il vescovo Claudio al convegno di avvio dell'anno associativo. Come da tradizione tre luoghi di Rubano attendono accompagnatori degli adulti, educatori dell'Acr e del settore giovani, prima della mesas conclusiva all'Opsa. Tutti insieme, per dare concretezza al Vangelo.

Speciale "Anni d'argento"

Con la Difesa questa settimana uno speciale inserto dedicato al tema dell'assistenza degli anziani e delle esperienze di aggregazione. Ad aprirlo, la denuncia dei sindacati confederali: le impegnative di residenzialità disposte dalla regione non rispecchiano più le reali esigenze del territorio. Risultato? Case di riposo con troppi letti vuoti, e troppe famiglie in attesa di una risposta ai propri bisogni.

Cerca la tua copia in edicola, in parrocchia o scegli l'edizione digitale dal nostro e-shop.

Scarica gratuitamente la prima pagina in allegato

Tutti i diritti riservati
Allegato PAG01DIF36.pdf (2,72 MB)
La Difesa del 24 settembre 2017
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.