La Difesa del 15 ottobre 2017

«È diritto dell’anziano restare nella propria casa mantenendo una famiglia e una rete di relazioni significative». Lo afferma con forza da oltre quindici anni l’associazione Anziani a casa propria, dall’utopia alla realtà, nata a Padova il 24 ottobre 2001 per promuovere a ogni livello la cultura della solidarietà tra generazioni.
Lo ribadisce la nuova legge regionale, in partenza con le prime sperimentazioni di piccolo affido, affido di supporto e affido di convivenza a cui è dedicata la copertina della Difesa di questa domenica.

La Difesa del 15 ottobre 2017

Gli altri servizi

Vescovo Claudio, due anni insieme a noi

Il 18 ottobre 2015, il vescovo Claudio faceva il suo ingresso in diocesi. Il desiderio di comunità di cristiani vere, lo sguardo privilegiato ai poveri, la grande scommessa sui giovani, il desiderio di trasparenza nell’uso delle risorse. Il ruolo del vescovo e dei preti come aiuto al cammino di fede dei laici cristiani. Sono tanti gli stimoli che hanno contrassegnato questi primi due anni e che attendono ora di maturare pienamente nella vita della diocesi.

Ottobre missionario: venerdì 20 in cattedrale, la veglia di invio

Sarà il cuore del mese missionario. La veglia di invio di venerdì 20 ottobre (alle 21 in Cattedrale) vedrà ancora una volta il vescovo consegnare la croce missionaria a tutti i sacerdoti e laici in partenza per un’esperienza che incarna lo scambio tra chiese.

Catecumeni: domenica 22 il rito di ammissione

Sono una trentina le persone che con il rito di ammissione al catecumenato – domenica 22 ottobre alle 16 nella Cattedrale di Padova – inizieranno il percorso che condurrà ai sacramenti dell’iniziazione cristiana: battesimo, cresima ed eucaristia. È un rito antico e sempre coinvolgente nel quale chi si è avvicinato a Cristo chiede di poterlo seguire. È importante, quindi, la presenza non solo delle parrocchie coinvolte, ma di tutti coloro che si occupano di catechesi, di annuncio del vangelo, di missione.

Separati e vedovi: la chiesa si fa vicina

Riprendono i percorsi dell’ufficio famiglia diocesano per persone separate o con nuovi legami e che attraversano la vedovanza. Un’attenzione presente anche nell’ Amoris laetitia di papa Francesco.

Gad Lerner, le migrazioni, le disuguaglianze

È diventato italiano per la legge del nostro paese a 30 anni, per matrimonio. Ma Gad Lerner, giornalista di origini libano-israeliane, abita in Italia da quando di anni ne aveva tre. Ospite al Festival della lentezza, che si è svolto nei giorni scorsi a Ponte San Nicolò, Lerner ha tenuto una lectio magistralis su “Frontiere e confini nel XXI secolo” partendo dal suo vissuto personale.

Cerca la tua copia in edicola, in parrocchia o scegli l'edizione digitale dal nostro e-shop.

Scarica gratuitamente la prima pagina in allegato

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Allegato PAG01DIF39.pdf (2,10 MB)
La Difesa del 15 ottobre 2017
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.