Booking.com

Lo psichiatra Paolo Crepet: «Ben venga il ritorno a una scuola antica, aperta alla riflessione e alla creatività. In una primaria di Torino lo stanno facendo: la tecnologia è stata lasciata fuori dall’aula e si fanno lezioni di ortografia. La differenza si vede: le aree cerebrali coinvolte negli esercizi di bella scrittura sono il quadruplo di quelle che si attivano usando un tablet».

Dopo il primo appuntamento dello scorso anno, il vescovo Claudio nel monastero di Praglia incontra per la seconda volta i dirigenti scolastici della diocesi di Padova per approfondire con loro il tema della sfida educativa individuando comuni orizzonti su cui impegnarsi.

"Una iniezione di qualità nella nostra scuola". Così il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, al termine del Cdm che ha approvato in via definitiva le 8 deleghe della legge 107 su 'La Buona scuola'.
"Delega per delega - gli ha fatto eco il ministro Fedeli - abbiamo prospettato il cambiamento e l'innovazione della scuola italiana". Ecco in dettaglio il contenuto delle 8 deleghe.

Con più di 400 iscritti e 20 corsi professionali, l'Enaip di Padova si offre come alternativa al sistema scolastico tradizionale. «Chi sceglie la rete Enaip, sceglie il lavoro», dice la responsabile Arianna Baraldo. Con diverse specializzazioni, il centro formativo ha da poco compiuto 65 anni. E le medie sono positive: l'80 per cento dei ragazzi che termina il ciclo di studi, trova lavoro entro il primo anno.

Quale scuola scegliere? Tra le aspirazioni dei ragazzi spesso si intromettono le aspettative dei genitori che decidono il futuro, anche scolastico, dei loro figli. Le scuole, durante i percorsi formativi, spronano i genitori ad assecondare il volere dei ragazzi. Alcuni ci riescono, altri meno...
Su questi temi verte il nostro focus di questa settimana. Registrati gratuitamente al nostro sito per leggere l'articolo in anteprima.  

Saranno quattro gli incontri, tutti nel mese di marzo, configurati come dialoghi tra uno scienziato e un teologo. Alla base della proposta della Facoltà teologica del Triveneto e del Dipartimento di fisica e astronomia dell’università di Padova, la consapevolezza che per interpretare e abitare un cosmo che sempre si rivela complesso e affascinante, è necessario un vero dialogo tra i saperi. Iscrizioni entro il 24 febbraio. 

65 anni di vita, 600 mila allievi passati per le sue aule, 180 corsi di formazione attualmente presenti nei 20 centri aperti in tutte le province del Veneto. E ancora 7.000 adulti che nel 2016 hanno frequentato corsi di riqualificazione professionale. Sono i numeri di Enaip Veneto, che festeggia rilanciando la sfida: serve un nuovo patto tra tutti i soggetti per ripensare e rilanciare la regione. 

Già nel 2015 la Buona scuola aveva stanziato 40 milioni di euro per le verifiche sugli elementi strutturali e non strutturali di solai e controsoffitti. Inoltre, il ministro ha firmato con i sindacati un accordo sul contratto integrativo di mobilità del personale docente. Oggi aprono le iscrizioni per il prossimo anno scolastico: si effettuano fino al 16 febbraio esclusivamente on line nel sito del ministero.

Nelle due pagine di "Scuola a tuttocampo" all'interno dell'edizione cartacea della Difesa di questa settimana, c'è una lunga intervista a don Lorenzo Celi, direttore dell’ufficio diocesano di pastorale della scuola, che racconta a che punto sono le scuole cattoliche nella nostra diocesi, quali esigenze dimostrano, quali punti di forza cercano di sviluppare ogni giorno nel loro rapporto con i ragazzi, le famiglie, le comunità parrocchiali e la società civile.