Booking.com

Secondo gli ultimi dati Istat, i minori sono sempre più poveri, e lo svantaggio educativo è la prima conseguenza della precarietà economica. L’appello delle Fondazioni di origine bancaria (Acri) e le Fondazioni ed enti della filantropia istituzionale (Assifero) in vista della Giornata europea delle Fondazioni del 1° ottobre. Guzzetti: “A fianco allo Stato ci sia una comunità educante”.

Dopo il primo appuntamento dello scorso anno, il vescovo Claudio nel monastero di Praglia incontra per la seconda volta i dirigenti scolastici della diocesi di Padova per approfondire con loro il tema della sfida educativa individuando comuni orizzonti su cui impegnarsi.

La scuola è finita. Mi auguro comunque che dentro alla parola vacanza – etimologicamente significa “mancanza, vuoto” – ciascuno trovi qualcosa da mettere, in modo intelligente, affinché riposo non significhi letargo, divertimento non assuma lo stile dello sballo, viaggio non sia fuga, natura non sia opposizione a cultura, alternanza scuola-lavoro sia opportunità e non mero obbligo, volontariato, vacanze-studio, attività ricreative diventino luoghi per costruire comunità, crescere nella solidarietà, ampliare gli orizzonti. Vale per gli studenti, ma non meno per gli insegnanti.

Provengono da tutta Italia i vincitori delle tre sezioni previste dal premio. E da diverse scuole e classi. Per ogni sezione un vincitore per la scuola primaria, per la secondaria di primo grado e la secondaria di secondo grado. Menzione speciale nella sezione multimediale. Doppia cerimonia di premiazione: il 20 maggio, l'appuntamento civico, alle ore 20,30 all'auditorium Pollini di Padova con i Pollicini junior. Il 21 invece quello religioso con la messa alle ore 11 in Basilica del Santo.

Una valigia di cartone, fatta di foto, ricordi e oggetti, immedesimandosi nei coetanei che sono costretti a lasciare la propria terra per inseguire un futuro migliore. È una delle esperienze che hanno vissuto gli alunni della 2A della scuola primaria di San Camillo all'interno del percorso World social agenda della fondazione Fontana. Il tema del viaggio, ricostruendo le strade che loro o i loro genitori hanno compiuto in giro per il mondo.  

Si è da poco concluso il percorso della World social agenda, promosso e realizzato dalla fondazione Fontana, dal titolo "Armi e bagagli" che ha condotto oltre 3 mila studenti padovani, dalla primaria alla secondaria di secondo grado, a interrogarsi sulle migrazioni e il diritto al futuro.
Nel dossier all'interno della Difesa di domenica 14 maggio abbiamo ripercorso questo interessante cammino di cittadinanza attiva e responsabile che si è dipanato lungo tutto l'anno scolastico.