Menù d'autunno: il piccolo schermo da settembre in poi

A partire dalla metà di settembre comincia la nuova programmazione televisiva: è il periodo in cui si giocano le carte migliori, in termini di programmi capaci di conquistare l’attenzione del pubblico.

Menù d'autunno: il piccolo schermo da settembre in poi

A partire dalla metà di settembre ricomincia il “periodo di garanzia” della tv, ovvero la fascia temporale entro cui le emittenti televisive garantiscono agli investitori pubblicitari i risultati in termini di audience, su cui si basa la vendita degli spazi pubblicitari. È il periodo in cui si giocano le carte migliori, in termini di programmi capaci di conquistare l’attenzione del pubblico.

Uno dei generi che vanno per la maggiore in prima serata è l’intrattenimento, che anche nella stagione 2018-2019 vedrà scendere in campo i conduttori più noti, non senza qualche novità.

Si comincia con Carlo Conti, che venerdì 14 settembre avvia la nuova stagione di “Tale e quale show” (Rai1) con una nuova giuria composta da Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Sempre sulla rete ammiraglia di casa Rai a fine settembre torna il game show “L’Eredità”, condotta da un redivivo Flavio Insinna, che dovrà vedersela in parallelo con “Caduta libera” (Canale 5) di Gerry Scotti. Quest’ultimo, insieme a Maria De Filippi, Rudy Zerbi, Teo Mammucari e la nuova entrata Iva Zanicchi, sarà nella giuria di “Tu Sì Que Vales” (Canale 5).

Bisognerà aspettare la fine di ottobre per il debutto di Antonella Clerici nella nuova edizione di “Portobello”, lo storico programma Rai lanciato da Enzo Tortora. Insieme a lei, che sarà sostituita da Elisa Isoardi in “La prova del cuoco”, ci sarà Carlotta Mantovan, vedova di Fabrizio Frizzi.

Su Rai2 Amadeus condurrà “Stasera tutto è possibile”, mentre “Pechino Express” porterà per la prima volta i suoi concorrenti in Africa e debutterà il nuovo talent show culinario “La battaglia degli chef”. Rai3 vedrà il ritorno di Serena Dandini come conduttrice di “Stati generali”.

In casa Mediaset si annuncia la versione vip del pessimo “Temptation island” con la conduzione di Simona Ventura, che – a quanto pare – avrà come concorrente l’ex marito Stefano Bettarini (ogni commento ulteriore è superfluo). Tornerà anche “Grande Fratello vip” condotto da Ilary Blasi, che lascia “Le Iene” (Italia 1) nelle mani di Nicola Savino, Nadia Toffa e probabilmente Alessia Marcuzzi.

La comicità trova spazio su Italia 1 con “Big show” condotto da Katia Follesa e Andrea Pucci. Ci saranno anche la Gialappa’s Band e le serate speciali affidate a Pintus e Maurizio Battista. La nuova Rete 4, che ha fatto spese in casa Rai assicurandosi la presenza di Gerardo Greco e Roberto Giacobbo, rilancia l’intrattenimento con Piero Chiambretti, protagonista di “CR4 – La Repubblica delle donne”.

Il polo Sky rilancia “X Factor” con Alessandro Cattelan, Discovery punta su “Bake Off”, “Fratelli di Crozza” con l’omonimo comico e “O’ mare mio” con Antonio Cannavacciuolo saranno i pezzi forti del canale Nove.

Marco Deriu

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Fonte: Sir
Menù d'autunno: il piccolo schermo da settembre in poi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.