Prossimo numero

Cristiani uniti di fronte alle sfide del presente

Il Consiglio delle Chiese cristiane di Padova compie un anno, ecco il primo bilancio. Decenni di dialogo e amicizia suggellati dalla firma dello statuto.

Il tempo è scaduto

Lo stato di salute della Terra e il futuro della vita sul pianeta. Sono i temi al centro della conferenza internazionale che, in Vaticano, ha fatto il punto della situazione a tre anni dalla promulgazione dell’enciclica Laudato si’ sulla cura della casa comune.

Quanto bene comune all’ombra del campanile.

Il sindaco Giordani incontrerà a uno a uno tutti i parroci con i loro collaboratori. Le parrocchie sono punti di riferimento imprescindibili sussidiari all’azione amministrativa, dice il primo cittadino.

Banche del tempo, monete per la solidarietà

Da Este a Cittadella, passando per Rubano, da tempo si sono sviluppate nuove “forme di prossimità” basate sul reciproco scambio di tempo che accrescono le relazioni e la fiducia reciproca. Può essere questa una strada contro l’individualismo spinto della società attuale? Secondo i bancari del tempo, di sicuro sì.

Crocs. Che prezzo ha la dignità dei lavoratori?

La multinazionale americana ha deciso di chiudere lo stabilimento produttivo di Maserà, pur avendo commesse importanti. La pesante eredità che lascia dietro le spalle sono 56 licenziamenti. Il rischio è che altri seguano il cattivo esempio e delocalizzino aziende sane. Il Governo deve fare presto.

«Penso sia davvero opportuno ora accrescere questa nostra conoscenza e fraternità nel Signore, incontrando ogni singola parrocchia della nostra ampia e diversificata diocesi. Pertanto indico la mia prima visita pastorale alla diocesi di padova a partire dal 19 ottobre 2018». + Claudio, vescovo

Una solida alleanza per il bene dei più poveri

È la povertà educativa la vera grande emergenza. In Veneto nove bambini su dieci non vanno all’asilo nido; nove classi delle scuole secondarie su dieci non offrono il tempo pieno; più di due alunni su cinque sono senza mensa a scuola. Sono alcuni dei dati che danno la misura della povertà educativa che coinvolge oggi la nostra regione. Spesso nell’indifferenza.

Padova abbraccia la sorella Etiopia

Una nuova missione. Tre fidei donum, due sacerdoti e una giovane, si preparano a partire. Mercoledì 6 la presentazione del vescovo.

Un cammino da fare insieme

Lettera dei giovani alla chiesa di Padova È il frutto del cammino sinodale, che ha coinvolto cinquemila giovani. Sabato 19 maggio, durante la preghiera vigiliare di Pentecoste in Cattedrale, la lettera è stata consegnata al vescovo Claudio e a tutta la diocesi.

Sinodo dei Giovani. Il bello viene adesso

Ecco che cosa, secondo i giovani, il Signore vuole per la Chiesa di Padova. La risposta alla domanda lanciata due anni fa dal vescovo Claudio è contenuta nel documento finale del Sinodo che i giovani distribuiscono alla diocesi e a tutte le comunità alla veglia di Pentecoste di sabato 19 maggio (alle 20.45) in Cattedrale.

Ancora al voto, nel vuoto?
Nuove elezioni dietro l’angolo, forse perfino in estate. Salvo miracoli la “rivoluzione nelle urne” implode prima ancora di riuscire a partire

Maria, luce per i fedeli di ogni età e ogni luogo

Maggio. Il mese mariano unisce in preghiera comunità e santuari. Viaggio in Diocesi, sui sentieri della pietà popolare all’insegna della Vergine

Un lavoro degno per tutti

Primo maggio. Libero, creativo, partecipativo, solidale. È l’immagine del lavoro che la Chiesa propone: con i progetti e con la preghiera

La guerra non è mai la soluzione

"In Siria abbiamo visto ammainare la bandiera nera dell’Isis, ma la strage degli innocenti non si ferma. Continua con il ricorso alle armi chimiche. Continua con il coinvolgimento diretto delle grandi potenze che faticano a concordare un’azione comune in favore della pace". Gualtiero Bassetti

Gaudete et Exsultate. Santi, ognuno per la sua via

«Quello che conta è che ciascun credente discerna la propria strada e faccia emergere il meglio di sé». L’esortazione Gaudete et Exsultate delinea una santità che non è per pochi eroi o persone eccezionali, ma è iscritta nell’ordinarietà dell’esistenza cristiana

Le mani delle mafie sul Nordest

Le mafie al Nord non portano la coppola e non lasciano, quasi mai, scie di sangue. Piuttosto, preferiscono mimetizzarsi investendo in attività economiche. E proprio per questo sono tanto più pericolose, come dimostrano le ripetute operazioni di polizia che hanno portato a individuare centinaia di aziende criminali.

Promessa di vita nuova

La Pasqua di Gesù annuncia la vittoria della pace sulla guerra, della vita sulla morte. È la certezza della fede cristiana

Lunedì 12 marzo la diciassettenne di Altichiero, che frequenta il quarto anno all’Einaudi Gramsci ed è attiva in parrocchia, ha ricevuto dalle mani di Sergio Mattarella il riconoscimento di alfiere della Repubblica. Un premio però non solo per lei...

Con gli occhi di Gesù

Il 24 marzo al Barbarigo l’Assemblea sinodale dei giovani inizierà il delicato lavoro sul documento conclusivo per rispondere alla domanda posta dal nostro pastore a conclusione della Gmg di Cracovia: «Cosa, secondo te, vuole il Signore per la chiesa di Padova?».

Non è più la stessa Italia

Con il voto di domenica scorsa nasce la Terza Repubblica e anche questa volta l’Italia politica non sarà più quella di prima. Come nel 1994, all’indomani di Tangentopoli e della liquidazione di un intero sistema politico.

Scegliamo di votare, C'è in palio il futuro
Denatalità, debito pubblico, povertà. Siamo a uno snodo cruciale da cui può dipendere la tenuta stessa della democrazia nel Paese

Le macerie dell’anima
Quaresima a San Severino Marche, Chiesa sorella di Padova. A tre mesi dall’arrivo di don Luca Ferro la comunità continua il cammino

Il continente dimenticato.

Il mondo occidentale è colpito da amnesia (e ignoranza) quando si parla di Africa. Ma gli interessi socio-politici sono troppi, troppi gli intrecci economici. Troppi, per non raccontare quello che ogni giorno vivono le mille afriche del continente che ha dato origine alla specie.

Venti pallottole al cuore della nostra civiltà

Dietro il folle attacco di Macerata un crescente clima di razzismo. L'editoriale di don Marco Cagol: Una coscienza cristiana, o che si ritenga anche solo “culturalmente” cristiana, non può accettare ragionamenti di questo tipo. "Non è un ragionamento politico: litighiamo pure sulle politiche migratorie, ma non travolgiamo la ragione e i valori. Su questo cerchiamo insieme il bene e la verità delle cose.

Se la democrazia soffre ripensiamo i partiti

Il 4 marzo non bisogna astenersi dal voto: è questo l’appello giunto dai vescovi italiani, assieme all’invito ai candidati perché mantengano per tutta la durata del mandato un vero rapporto con il territorio in cui saranno eletti. Votiamo, dunque, ma facciamolo con le idee chiare.

Nuovo lo stile, l’impegno di sempre. Per capire il mondo e “sentire” con la nostra chiesa.

Ci abbiamo lavorato più di un anno, a questa nuova Difesa, anche grazie all’aiuto di tanti amici. Adesso, eccola arrivare. Fragile e imperfetta, con sempre qualcosa da mettere a posto, con sempre un obiettivo rimandato a domani: un giornale, specie un nuovo giornale, è un po’ come le nostre vite – quelle di chi lo scrive giorno dopo giorno, quelle di chi giorno dopo giorno lo legge – e proprio per questo lo sentiamo parte di noi. Poco alla volta miglioreremo, ma intanto è qui, tra le nostre mani. Fisico, concreto, da toccare, piegare, sfogliare.

La marcia diocesana ad Agna. E tutta la casa si riempì del profumo... di pace.

Un migliaio di persone si è data appuntamento ad Agna nella Giornata mondiale del migrante e del rifugiato per partecipare ai laboratori del mattino e alla marcia del pomeriggio, unendo generazioni e religioni in un comune impegno di fraternità

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. «Potente è la tua mano, Signore»: l’ecumenismo apre al mondo. 

È un versetto dell’Esodo – che celebra la gioia degli ebrei liberati dalla schiavitù dell’Egitto – ad accompagnare quest’anno la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. Ricco il programma di appuntamenti in diocesi. Si comincia già venerdì 12 gennaio

Intervista al vescovo Claudio. Una Chiesa nuova per tempi nuovi. I tanti fronti dell’anno che si apre: dal Sinodo dei giovani al futuro delle parrocchie, fino alla prossima visita pastorale.

Un Bambino salva il mondo. Nella povertà, nel dolore, nella malattia, nella fragilità... Gesù nasce per restare accanto a noi. Sempre