Prossimo numero

Forza d’animo e preghiere. L’Altopiano risorgerà

Carissimi fratelli e sorelle dell’Altopiano di Asiago, la pace sia con voi! Vi scrivo queste poche righe dopo aver appreso l’enormità e la gravità dei danni provocati dal maltempo sull’Altopiano, una terra così ricca di bellezza che ho imparato ad amare e conoscere in questi anni...

Vescovo Claudio. Valdobbiadene, è iniziata la visita pastorale

Inizia con la messa nel cimitero di Valdobbiadene, nel giorno dei defunti, la visita pastorale del vescovo Claudio. Si parte dalle origini, da chi ha trasmesso la fede nei secoli. Questa prima tappa si chiuderà poi nell’incontro con i giovani, coloro ai quali si chiede di trasmettere il Vangelo nel futuro.

Una visita pastorale tutta da raccontare. Sulla Difesa

Un Atlante della visita pastorale. È quello che troverete nel sito della Difesa nei giorni in cui prende avvio il primo “incontro” tra il vescovo Claudio e le comunità. Uno strumento utile per dare l’idea del contesto sociale, culturale ed ecclesiale di ogni tappa della visita. A tutte le parrocchie chiediamo foto, video e parole.

Autonomia nel 2019. Promette il ministro. Intervista a Erika Stefani «Manca soltanto il vaglio del premier Conte. Entro il prossimo anno vedremo la fine del cammino parlamentare».

Annunciare il Vangelo, ecco il nostro impegno

Assemblea diocesana: l’invito del vescovo Claudio. Guardiamo al nostro modo di essere, al nostro stile, più che alle cose da fare. «Oggi è tempo di annuncio del Vangelo, non di cose da fare. E sulla capacità di annunciare misuriamo anche la validità delle iniziative».

Affidiamo la nostra Chiesa a Maria

Il vescovo Claudio: «Preghiamo ogni giorno per l’unità dei credenti e per papa Francesco»

Nella memoria dei Santi Angeli Custodi (2 ottobre) il vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, accoglie e rilancia l’appello di papa Francesco affinché – in particolare in questo mese di ottobre – si preghi per l’unità della Chiesa e dei credenti e invita le comunità cristiane e i fedeli alla recita quotidiana del rosario, affidando alla protezione di Maria la Chiesa universale e il Papa.

Usciamo! Tutta la Chiesa

Assemblea diocesana Sabato 6 ottobre, in Cattedrale, avvio dell’anno e celebrazione di apertura della visita pastorale del vescovo Claudio

Intervista esclusiva al vescovo Claudio all'indomani dalla chiamata di papa Francesco a far parte del Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani che si terrà in Vaticano dal 3 al 28 ottobre. «Sarà un'esperienza che arricchirà tutti noi come Diocesi», ha spiegato il pastore al nostro direttore Frezza. 

Una fatica da condividere

A Villa Immacolata i “Preti in cambio”. La riflessione sul loro ruolo e sulla comunità parrocchiale prosegue. Senza nascondere i problemi

Migranti, le persone prima dello scandalo

Il ministro Salvini, a Venezia a fine agosto, quando lo scandalo che coinvolge Edeco e prefettura era già scoppiato, aveva garantito che stava lavorando per ridurre i migranti presenti in tutto il Paese, non solo in Veneto. Poi dal gp di Monza la promessa di chiudere Cona e Bagnoli. Ora si attendono i fatti.

Nuovo anno pastorale, la semina è iniziata

C’è un nuovo testo e si intitola Il seminatore uscì a seminare. Accompagnerà le 459 comunità cristiane della Diocesi di Padova – a cui verrà presentato in 16 incontri dal 6 settembre – nell’anno pastorale 2018-19.

Giovani per mille strade da Papa Francesco. Dopo sette pellegrinaggi, in 500 giunti da Padova

Anche i giovani della nostra Diocesi hanno accolto l’invito di Francesco a incontrarlo l’11 e il 12 agosto. E così, dopo aver partecipato numerosi a sette cammini lungo il territorio diocesano e oltre, in 500 sono partiti alla volta di Roma. L’intensa esperienza li ha incoraggiati alla santità feriale.

Tante storie, tutte preziose

Un numero speciale... e arrivederci a fine agosto

Tutti a Roma, papa Francesco vi aspetta

Giovani. Pellegrini a piedi, in bici e anche a remi, in migliaia saranno l’11 e il 12 al Circo Massimo. I padovani si ritrovano il 10 al Santo

Sammy Basso. «Farò il ricercatore per aiutare chi soffre»

Sammy Basso, il 22enne di Tezze sul Brenta affetto da progeria, ancora una volta ha sbalordito tutti: dalla scorsa settimana è dottore in Scienze naturali con una tesi proprio sulla sua rarissima malattia, che oggi riguarda 140 persone nel mondo. Sammy ci ha accolto in casa sua e ci ha parlato di fede e di futuro.

Cristiani uniti di fronte alle sfide del presente

Il Consiglio delle Chiese cristiane di Padova compie un anno, ecco il primo bilancio. Decenni di dialogo e amicizia suggellati dalla firma dello statuto.

Il tempo è scaduto

Lo stato di salute della Terra e il futuro della vita sul pianeta. Sono i temi al centro della conferenza internazionale che, in Vaticano, ha fatto il punto della situazione a tre anni dalla promulgazione dell’enciclica Laudato si’ sulla cura della casa comune.

Quanto bene comune all’ombra del campanile.

Il sindaco Giordani incontrerà a uno a uno tutti i parroci con i loro collaboratori. Le parrocchie sono punti di riferimento imprescindibili sussidiari all’azione amministrativa, dice il primo cittadino.

Banche del tempo, monete per la solidarietà

Da Este a Cittadella, passando per Rubano, da tempo si sono sviluppate nuove “forme di prossimità” basate sul reciproco scambio di tempo che accrescono le relazioni e la fiducia reciproca. Può essere questa una strada contro l’individualismo spinto della società attuale? Secondo i bancari del tempo, di sicuro sì.

Crocs. Che prezzo ha la dignità dei lavoratori?

La multinazionale americana ha deciso di chiudere lo stabilimento produttivo di Maserà, pur avendo commesse importanti. La pesante eredità che lascia dietro le spalle sono 56 licenziamenti. Il rischio è che altri seguano il cattivo esempio e delocalizzino aziende sane. Il Governo deve fare presto.

«Penso sia davvero opportuno ora accrescere questa nostra conoscenza e fraternità nel Signore, incontrando ogni singola parrocchia della nostra ampia e diversificata diocesi. Pertanto indico la mia prima visita pastorale alla diocesi di padova a partire dal 19 ottobre 2018». + Claudio, vescovo

Una solida alleanza per il bene dei più poveri

È la povertà educativa la vera grande emergenza. In Veneto nove bambini su dieci non vanno all’asilo nido; nove classi delle scuole secondarie su dieci non offrono il tempo pieno; più di due alunni su cinque sono senza mensa a scuola. Sono alcuni dei dati che danno la misura della povertà educativa che coinvolge oggi la nostra regione. Spesso nell’indifferenza.

Padova abbraccia la sorella Etiopia

Una nuova missione. Tre fidei donum, due sacerdoti e una giovane, si preparano a partire. Mercoledì 6 la presentazione del vescovo.

Un cammino da fare insieme

Lettera dei giovani alla chiesa di Padova È il frutto del cammino sinodale, che ha coinvolto cinquemila giovani. Sabato 19 maggio, durante la preghiera vigiliare di Pentecoste in Cattedrale, la lettera è stata consegnata al vescovo Claudio e a tutta la diocesi.

Sinodo dei Giovani. Il bello viene adesso

Ecco che cosa, secondo i giovani, il Signore vuole per la Chiesa di Padova. La risposta alla domanda lanciata due anni fa dal vescovo Claudio è contenuta nel documento finale del Sinodo che i giovani distribuiscono alla diocesi e a tutte le comunità alla veglia di Pentecoste di sabato 19 maggio (alle 20.45) in Cattedrale.

Ancora al voto, nel vuoto?
Nuove elezioni dietro l’angolo, forse perfino in estate. Salvo miracoli la “rivoluzione nelle urne” implode prima ancora di riuscire a partire

Maria, luce per i fedeli di ogni età e ogni luogo

Maggio. Il mese mariano unisce in preghiera comunità e santuari. Viaggio in Diocesi, sui sentieri della pietà popolare all’insegna della Vergine

Un lavoro degno per tutti

Primo maggio. Libero, creativo, partecipativo, solidale. È l’immagine del lavoro che la Chiesa propone: con i progetti e con la preghiera

La guerra non è mai la soluzione

"In Siria abbiamo visto ammainare la bandiera nera dell’Isis, ma la strage degli innocenti non si ferma. Continua con il ricorso alle armi chimiche. Continua con il coinvolgimento diretto delle grandi potenze che faticano a concordare un’azione comune in favore della pace". Gualtiero Bassetti

Gaudete et Exsultate. Santi, ognuno per la sua via

«Quello che conta è che ciascun credente discerna la propria strada e faccia emergere il meglio di sé». L’esortazione Gaudete et Exsultate delinea una santità che non è per pochi eroi o persone eccezionali, ma è iscritta nell’ordinarietà dell’esistenza cristiana