Prossimo numero

Non solo parole, ma “Fatti di pace”

La Marcia per la pace diocesana sfila domenica 27 gennaio per le vie dell’Arcella. "Marciare aiuta a toccare con mano le esperienze di pace già vive"

Etiopia, il via ufficiale della nuova missione

I tre fidei donum hanno raggiunto la prefettura di Robe e raccontano le prime sensazioni. Rivive la grande vocazione missionaria padovana

Cristiani uniti nella fede. La Settimana di preghiera

“Cercate di essere veramente giusti” è il tema, tratto dal libro del Deuteronomio, scelto per la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani che si terrà come da tradizione dal 18 al 25 gennaio.

Un anno di sfide decisive

Il 2019 sarà segnato da tanti snodi cruciali: elezioni europee, autonomia regionale, reddito di cittadinanza, riforma delle pensioni

Gesù nasce per tutti, senza discriminazioni

Dal Kenya all’Etiopia, dalla Thailandia al Brasile e l’Ecuador, i fidei donum diocesani raccontano il Natale tra gli ultimi. Rispetto al nostro sono modi diversi, più semplici ed essenziali, che si concentrano sulla preghiera e i segni dell’Avvento, perché Cristo porti la luce a diradare le tenebre delle nostre povertà umane.

Natività da incontrare

Tanti allestimenti in giro per la Diocesi, ma anche nelle case. Invito ai lettori: partecipate alla rassegna della Difesa!

Giovanni Nervo, una vita mai spenta

13 dicembre Un convegno a cento anni dalla sua nascita. Una mostra a Solagna dall’8 al 16. Vangelo e Costituzione sono i due fondamenti sui cui ha coniugato il suo impegno

Si riparte. Per altri 5 anni

Consiglio pastorale diocesano. Cominciato ufficialmente il nuovo mandato. Vicepresidente è Francesco Ballan: tra ascolto e mediazione

E dopo la laurea... tanti altri traguardi

Il 31 ottobre scorso, Alessandro Bottin, 23enne di Pegolotte, ha completato gli studi in scienze religiose all’Issr di Padova. Alessandro non parla e non cammina, a causa di un’asfissia da parto. Parlano e camminano per lui, anzi con lui, le tante persone che condividono i suoi progetti. E sono tanti...

Chiesa e Ici: soltanto una battaglia ideologica

La sentenza della Corte di giustizia Ue sulle imposte non versate dagli enti non profit ha riaperto la polemica pretestuosa e strumentale che una parte del mondo radical chic conduce da anni con ostinata tenacia. Eppure la Chiesa ha sempre pagato tutte le tasse dovute, ed è facile dimostrarlo.

Forza d’animo e preghiere. L’Altopiano risorgerà

Carissimi fratelli e sorelle dell’Altopiano di Asiago, la pace sia con voi! Vi scrivo queste poche righe dopo aver appreso l’enormità e la gravità dei danni provocati dal maltempo sull’Altopiano, una terra così ricca di bellezza che ho imparato ad amare e conoscere in questi anni...

Vescovo Claudio. Valdobbiadene, è iniziata la visita pastorale

Inizia con la messa nel cimitero di Valdobbiadene, nel giorno dei defunti, la visita pastorale del vescovo Claudio. Si parte dalle origini, da chi ha trasmesso la fede nei secoli. Questa prima tappa si chiuderà poi nell’incontro con i giovani, coloro ai quali si chiede di trasmettere il Vangelo nel futuro.

Una visita pastorale tutta da raccontare. Sulla Difesa

Un Atlante della visita pastorale. È quello che troverete nel sito della Difesa nei giorni in cui prende avvio il primo “incontro” tra il vescovo Claudio e le comunità. Uno strumento utile per dare l’idea del contesto sociale, culturale ed ecclesiale di ogni tappa della visita. A tutte le parrocchie chiediamo foto, video e parole.

Autonomia nel 2019. Promette il ministro. Intervista a Erika Stefani «Manca soltanto il vaglio del premier Conte. Entro il prossimo anno vedremo la fine del cammino parlamentare».

Annunciare il Vangelo, ecco il nostro impegno

Assemblea diocesana: l’invito del vescovo Claudio. Guardiamo al nostro modo di essere, al nostro stile, più che alle cose da fare. «Oggi è tempo di annuncio del Vangelo, non di cose da fare. E sulla capacità di annunciare misuriamo anche la validità delle iniziative».

Affidiamo la nostra Chiesa a Maria

Il vescovo Claudio: «Preghiamo ogni giorno per l’unità dei credenti e per papa Francesco»

Nella memoria dei Santi Angeli Custodi (2 ottobre) il vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, accoglie e rilancia l’appello di papa Francesco affinché – in particolare in questo mese di ottobre – si preghi per l’unità della Chiesa e dei credenti e invita le comunità cristiane e i fedeli alla recita quotidiana del rosario, affidando alla protezione di Maria la Chiesa universale e il Papa.

Usciamo! Tutta la Chiesa

Assemblea diocesana Sabato 6 ottobre, in Cattedrale, avvio dell’anno e celebrazione di apertura della visita pastorale del vescovo Claudio

Intervista esclusiva al vescovo Claudio all'indomani dalla chiamata di papa Francesco a far parte del Sinodo dei vescovi dedicato ai giovani che si terrà in Vaticano dal 3 al 28 ottobre. «Sarà un'esperienza che arricchirà tutti noi come Diocesi», ha spiegato il pastore al nostro direttore Frezza. 

Una fatica da condividere

A Villa Immacolata i “Preti in cambio”. La riflessione sul loro ruolo e sulla comunità parrocchiale prosegue. Senza nascondere i problemi

Migranti, le persone prima dello scandalo

Il ministro Salvini, a Venezia a fine agosto, quando lo scandalo che coinvolge Edeco e prefettura era già scoppiato, aveva garantito che stava lavorando per ridurre i migranti presenti in tutto il Paese, non solo in Veneto. Poi dal gp di Monza la promessa di chiudere Cona e Bagnoli. Ora si attendono i fatti.

Nuovo anno pastorale, la semina è iniziata

C’è un nuovo testo e si intitola Il seminatore uscì a seminare. Accompagnerà le 459 comunità cristiane della Diocesi di Padova – a cui verrà presentato in 16 incontri dal 6 settembre – nell’anno pastorale 2018-19.

Giovani per mille strade da Papa Francesco. Dopo sette pellegrinaggi, in 500 giunti da Padova

Anche i giovani della nostra Diocesi hanno accolto l’invito di Francesco a incontrarlo l’11 e il 12 agosto. E così, dopo aver partecipato numerosi a sette cammini lungo il territorio diocesano e oltre, in 500 sono partiti alla volta di Roma. L’intensa esperienza li ha incoraggiati alla santità feriale.

Tante storie, tutte preziose

Un numero speciale... e arrivederci a fine agosto

Tutti a Roma, papa Francesco vi aspetta

Giovani. Pellegrini a piedi, in bici e anche a remi, in migliaia saranno l’11 e il 12 al Circo Massimo. I padovani si ritrovano il 10 al Santo

Sammy Basso. «Farò il ricercatore per aiutare chi soffre»

Sammy Basso, il 22enne di Tezze sul Brenta affetto da progeria, ancora una volta ha sbalordito tutti: dalla scorsa settimana è dottore in Scienze naturali con una tesi proprio sulla sua rarissima malattia, che oggi riguarda 140 persone nel mondo. Sammy ci ha accolto in casa sua e ci ha parlato di fede e di futuro.

Cristiani uniti di fronte alle sfide del presente

Il Consiglio delle Chiese cristiane di Padova compie un anno, ecco il primo bilancio. Decenni di dialogo e amicizia suggellati dalla firma dello statuto.

Il tempo è scaduto

Lo stato di salute della Terra e il futuro della vita sul pianeta. Sono i temi al centro della conferenza internazionale che, in Vaticano, ha fatto il punto della situazione a tre anni dalla promulgazione dell’enciclica Laudato si’ sulla cura della casa comune.

Quanto bene comune all’ombra del campanile.

Il sindaco Giordani incontrerà a uno a uno tutti i parroci con i loro collaboratori. Le parrocchie sono punti di riferimento imprescindibili sussidiari all’azione amministrativa, dice il primo cittadino.

Banche del tempo, monete per la solidarietà

Da Este a Cittadella, passando per Rubano, da tempo si sono sviluppate nuove “forme di prossimità” basate sul reciproco scambio di tempo che accrescono le relazioni e la fiducia reciproca. Può essere questa una strada contro l’individualismo spinto della società attuale? Secondo i bancari del tempo, di sicuro sì.

Crocs. Che prezzo ha la dignità dei lavoratori?

La multinazionale americana ha deciso di chiudere lo stabilimento produttivo di Maserà, pur avendo commesse importanti. La pesante eredità che lascia dietro le spalle sono 56 licenziamenti. Il rischio è che altri seguano il cattivo esempio e delocalizzino aziende sane. Il Governo deve fare presto.