Fatti

Tedeschi convocati ai seggi per domenica 26 settembre. Dopo quattro mandati esce di scena la cancelliera democristiana, che ha guidato il Paese con successo anche nei momenti più difficili. Dai sondaggi non emergono indicazioni chiare, anche se a contendersi il primato tra i partiti potrebbero essere Cdu-Csu, Socialdemocratici e Verdi. Preoccupazione viene espressa dalle Chiese sui temi sociali e i diritti. Il "no" delle voci cattoliche agli estremisti di AdD

Come succede da diversi anni ormai, le elezioni russe passano lasciando il partito legato a Vladimir Putin, Russia unita, a dominare nella Duma, e trascinandosi dietro numerose proteste. A qualche giorno dal voto il Sir ha chiesto a Pavel Kanevsky, professore associato presso il dipartimento di politica e sociologia dei processi politici (Università statale di Mosca) di commentare l’esito del voto

Le immagini dei migranti malmenati e presi al laccio dalle guardie di frontiera nel Texas hanno fatto il giro del mondo e ora imbarazzano l’amministrazione Biden. Ma la crisi migratoria va avanti da mesi: con le restrizioni da Covid 19 gli Stati Uniti hanno operato una serie di deportazioni di massa, le persone sono ora ammassate al confine in condizioni inumane

Dettagli precisi su data e programma devono ancora essere definiti. Ma la notizia è confermata: il Grande Imam di al-Azhar Sheikh Ahmad Al-Tayyeb visiterà l'Iraq dove incontrerà tutte le componenti della società irachena. È uno degli esponenti di spicco del mondo sciita iracheno, Sayyed Jawad Mohammed Taqi Al-Khoei, a presentare al Sir il contesto e le implicazioni di questa visita. “Le relazioni cordiali tra musulmani sciiti e sunniti sono continuate anche nei momenti più difficili della storia. Certo, a volte queste relazioni sono tese a causa di conflitti politici, ma abbiamo convissuto per secoli”. “Alcuni attori - aggiunge - vogliono che queste relazioni si inaspriscano, ma in realtà stiamo assistendo a uno dei periodi migliori per il dialogo interreligioso e intra-religioso”

Nel Focus del XIX Rapporto “Osservatorio civico sulla sicurezza a scuola” di Cittadinanzattiva i dati sullo stato di 1.305 strutture  (12% del totale).  Il 44% costruito dal 1976 in poi; il 56% possiede la certificazione di agibilità. Covid, nel 75% dei casi i comuni hanno garantito il pieno funzionamento