La Fiera delle parole torna a Padova

DAl 3 all'8 ottobre, dopo aver concluso la "sessione termale" ad Abano e Montegrotto, la Fiera delle parole torna nella città del Santo con numerosi appuntamenti letterari, artistici, musicali... Tra i nomi attesi: Michela Murgia, Gustavo Zagrebelsky, Mario Brunello, Gherardo Colombo, Paolo Crepet...

La Fiera delle parole torna a Padova

I grandi nomi del panorama letterario nazionale e gli emergenti, una selezione di giovani stranieri di grande interesse, ma anche le voci più ascoltate nel campo della filosofia, della divulgazione scientifica, delle scienze sociali, della psichiatria e della psicologia.

Dopo un anno di assenza, la Fiera delle parole torna, attesissima, a Padova, con un programma fitto di appuntamenti da martedì 3 al domenica 8 ottobre.

Una sei giorni che rappresenta la naturale prosecuzione del percorso iniziato il 15 settembre a Montegrotto Terme e Abano Terme, dove la manifestazione ha trovato la sua “seconda casa”, con una proposta di appuntamenti quotidiani fino a domenica 1° ottobre.

In totale, fra Terme e Padova, sono oltre 300 gli appuntamenti gratuiti in programma: presentazioni di libri, ma anche reading,
momenti musicali e proposte teatrali. Oltre 70 mila gli spettatori registrati nelle ultime edizioni. L’apertura del programma del festival a Padova, martedì 3 ottobre, è affidata a un doppio appuntamento a palazzo della Ragione: alle 16.30 l’ensemble Vivaldi eseguito dai Solisti veneti, alle 17 è in scena Michela Murgia, protagonista di uno spettacolo tratto dal testo di Marcello Fois Quasi Grazia, che svela una Grazia Deledda inedita. La giornata di apertura si chiude alle 21, sempre a palazzo della Ragione, con il dialogo fra il costituzionalista Gustavo Zagrebelsky e il grande violoncellista Mario Brunello che si confrontano sul tema dell’intepretazione, che porta il musicista così come il giurista a muoversi in una delicata zona di confine tra l’eseguire e il creare. E di “Giustizia e bellezza” parlerà anche il presidente del Senato Piero Grasso (6 ottobre, ore 17.30, palazzo della Ragione), mentre Gherardo Colombo si interroga attorno al tema “Il male si ferma restituendolo?” (6 ottobre, ore 17.30, palazzo della Ragione). Il festival vede, inoltre, la partecipazione del ministro della cultura Dario Franceschini, che interviene in veste privata per presentare la sua raccolta di racconti Disadorna attraverso un dialogo con Roberto Vecchioni (8 ottobre, ore 19, pa
lazzo della Ragione). Da non perdere anche gli appuntamenti che, con diversi accenti, affrontano il tema della sfida educativa. Paolo Crepet è a Padova sabato 7 ottobre (17.30, palazzo della Ragione) per presentare in anteprima nazionale Il coraggio. Crescere, educare, vivere (Mondadori), in cui propone ai genitori e agli educatori una chiave con cui affrontare il quotidiano disagio generale. 

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: fiera-delle-parole (2), autori (4), palazzo-della-ragione (1), libri (16), padova (325)
La Fiera delle parole torna a Padova
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.