Tornano "I sabati della liturgia". Dal 19 gennaio, quattro appuntamenti

Sono dedicati quest'anno alla ritualità presente nell'Apocalisse i sabati della liturgia, tradizionale appuntamento organizzato dall’ufficio liturgico diocesano a villa Immacolata, il 19 e 26 gennaio e il 9 e 16 febbraio.

Tornano "I sabati della liturgia". Dal 19 gennaio, quattro appuntamenti

Riscoprire la grande valenza dei riti che celebriamo e del loro essere la forma del dialogo con Dio.

È l’obiettivo de "I sabati della liturgia", quattro appuntamenti organizzati dall’ufficio diocesano per la liturgia a Villa Immacolata, il 19 e 26 gennaio e il 9 e 16 febbraio, dalle 9.30 alle 12.

La proposta si rivolge a tutte le categorie degli operatori liturgici, siano essi laici o consacrati. Rispetto agli incontri formativi che l’ufficio tiene nelle parrocchie, il taglio è meno pastorale e più monografico. Con una novità: dopo aver dedicato le passate edizioni all’approfondimento dei sacramenti, ora l’attenzione si concentra sulla relazione fondativa che intercorre tra Scrittura e liturgia.

«Il tema scelto quest’anno, quello della liturgia nell’Apocalisse, è particolarmente desueto – spiega il direttore dell’ufficio diocesano per la liturgia, don Gianandrea Di Donna, che accompagnerà i partecipanti – In realtà molte delle immagini, dei simboli e delle figure presenti nell’ultimo libro della Bibbia sono metafore dei riti cristiani in uso fin dai tempi più antichi della Chiesa. Lo si vede chiaramente, ad esempio, negli affreschi del Menabuoi nel battistero della cattedrale. Il termine “apocalisse”, non a caso, significa “togliere il velo” e cos’è la celebrazione dell’eucaristia se non svelamento di Dio?».

Info e iscrizioni (entro il 12 gennaio): www.villaimmacolata.net.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Tornano "I sabati della liturgia". Dal 19 gennaio, quattro appuntamenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.