Saonara. Un paese, dieci anni di lotte

Saonara. Dall'Idrovia alla strada dei Vivai, sono tante le grandi opere che attraversano il territorio del comune, chiamato a coniugare qualità della vita e infrastrutture. Con l'incognita dell'elettrodotto. Walter Stefan è sindaco dal 2012. Sei anni di progetti ma anche di scontri e battaglie per tutelare la comunità e il suo futuro. La nostra speranza? Trasformare una disgrazia in opportunità per i cittadini.

Saonara. Un paese, dieci anni di lotte
Nel piccolo ufficio del comune di Saonara, due segretarie si destreggiano tra scartoffie e telefoni che non smettono di suonare. È una mattina come tante, di un giorno uguale a tutti gli altri in questo municipio dell’infinita città che è l’entroterra veneto. L’ora di pranzo è ormai prossima, quando il sindaco emerge dal suo ufficio congedando sulla soglia i precedenti interlocutori per poi riprendere posto alla scrivania.Capelli rasati e baffi folti, Walter Stefan è il primo cittadino di Saonara dal 2012. Un passato...

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.