Primolano. Risplende la Madonna in trono

Venerdì prossimo, 13 luglio, tornerà nella chiesa di San Bartolomeo, a Primolano, la pala cinquecentesca raffigurante la Madonna col bambino dopo due anni di restauri.

Primolano. Risplende la Madonna in trono

Chissà quante preghiere generazioni di fedeli hanno rivolto, negli anni, al volto sereno di quella giovane madre. Ora i parrocchiani di Primolano potranno ammirarlo in tutto il suo originario splendore. Dopo due anni di restauro, la pala cinquecentesca dei fratelli Nasocchi, collocata sopra l’organo, dietro l’altare, ha messo in risalto una serie di dettagli che prima sfuggivano alla vista. «Si legge la musica sullo spartito in mano a uno degli angeli musicanti, ai piedi della Madonna – racconta Candida Dallapiccola, che ha preso a cuore il progetto di restauro fin dall’inizio – e una poesia dedicata a Primolano nel libro che tiene in mano san Bartolomeo. Sono particolari che prima non si notavano. La tavola era in condizioni tragiche, ma alla fine ce l’abbiamo fatta, anche grazie alla generosità della comunità, che ha permesso di coprire una spesa importante. Ma ne è valsa la pena. Quando ho visto il risultato finale, mi sono commossa».

Nella pala, che risale circa al 1530, si vede la Madonna in trono con il bambino in braccio, san Bartolomeo e san Giovanni Battista ai due lati e tre angeli musicanti ai suoi piedi. L’opera restaurata sarà presentata in chiesa venerdì 13 luglio alle 20.30. I professori Antonella Martinato e Angelo Chemin ne illustreranno gli aspetti storici e artistici.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: Primolano (3)
Primolano. Risplende la Madonna in trono
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.