In Veneto sempre meno morti e incidenti sul lavoro

Secondo il rapporto del Preo (Programma di epidemiologia occupazionale) della Regione Veneto nel 2018 i settori più pericolosi sono stati ancora una volta agricoltura, edilizia e meccanica pesante. Un terzo degli incidenti mortali: coltivatori diretti anziani ribaltati con il trattore. Alla Cisl Veneto spaventa la riduzione della contribuzione Inail, finanziata con il taglio delle agevolazioni per le aziende virtuose e delle risorse destinate alla prevenzione.

In Veneto sempre meno morti e incidenti sul lavoro
La notizia dei giorni scorsi diramata dall’Inail, l’Istituto nazionale d’assistenza per gli infortuni sul lavoro, per cui la salute e l’incolumità dei lavoratori nel nostro Paese sono sempre più a rischio, merita più di una precisazione. Secondo i dati diffusi dall’Istituto nazionale – dati ancora provvisori, che riceveranno un assetto definitivo solamente a metà 2019 a conclusione dell’elaborazione definitiva dei casi (riconosciuti, negativi e in istruttoria) – le denunce ricevute nel corso del 2018 sono...

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.