Riforma Ipab ancora al palo. Presidio Cgil veneto in Regione

Il 12 marzo la Cgil Veneto, con Fp e Spi, ha deciso di scendere in piazza con un presidio davanti a palazzo Balbi.  L’obiettivo è di approdare a una ridefinizione del ruolo delle Ipab venete che devono rafforzare la loro natura pubblica ed estendere la propria capacità di intervento nella filiera dei servizi territoriali e dell’integrazione sociosanitaria. In tarda mattinata l’incontro con l’assessore Lanzarin per discutere della riforma delle Ipab ferma da 4 anni.

Riforma Ipab ancora al palo. Presidio Cgil veneto in Regione

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.