Firmato protocollo nazionale per la legalità negli appalti

Le tre federazioni Cgil hanno avviato un percorso comune per fronteggiare la terziarità selvaggia del settore, il dumping contrattuale, la precarizzazione e lo sfruttamento dei lavoratori, l’affermarsi degli appalti al massimo ribasso e l’illegalità.

Firmato protocollo nazionale per la legalità negli appalti

Sottoscritto da Filcams, Filt e Flai Cgil il protocollo nazionale “La forza dell'Agire Comune - le regole per Appalti e Legalita” in attuazione del documento conclusivo approvato dalla Conferenza di organizzazione della Cgil che si è svolta a Roma il 17 e 18 settembre 2015.
Le tre federazioni Cgil, consapevoli della necessità di un intervento strutturato, condiviso e organizzato negli appalti della filiera delle attività produttive dell’agroalimentare, nel maggio 2017 hanno avviato un percorso comune per affrontare congiuntamente i fenomeni distorisivi e il 26 marzo 2018 hanno sottoscritto il protocollo per dotarsi di regole condivise sia nell’azione sindacale che nell’affrontare le tematiche più generali quali: la terziarità selvaggia del settore, il dumping contrattuale, la precarizzazione e lo sfruttamento dei lavoratori, l’affermarsi degli appalti al massimo ribasso, la debolezza delle norme legislative in materia di appalti del settore privato e l’illegalità.

Cosa prevede  il protocollo

Il protocollo prevede la costituzione di coordinamenti ai diversi livelli organizzativi, ciascuno con proprie competenze e materie di intervento, così da attivare le iniziative più rispondenti alle problematiche rilevate nelle diverse realtà.
Un coordinamento nazionale permanente su appalti e legalità che ha lo scopo di contrastare l’intermediazione di manodopera, l’utilizzo di pratiche illegali e il dumping contrattuale.
Coordinamenti territoriali per promuovere atti negoziali comuni tra le tre federazioni: rilevare e monitorare i committenti; garantire il diritto d’informazione, la prevenzione e la sicurezza nei luoghi di lavoro; verificare le condizioni contrattuali e il loro rispetto.
Infine, coordinamenti dei delegati aziendali che hanno la funzione di programmare assemblee sindacali di filiera, progetti formativi intercategoriali e individuare percorsi per la realizzazione di piattaforme sindacali comuni

Il protocollo ha anche l’obiettivo di avviare un percorso di analisi per valutare interventi di modifica alle leggi esistenti per assumere elementi di legalità nella filiera, per interrompere la concorrenza sleale e incrementare la qualità del lavoro e il riconoscimento delle tutele sindacali e dei diritti dei lavoratori.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: filcam (2), flai (1), appalti (6), corruzione (47)
Fonte: Comunicato stampa
Redattore sociale
Firmato protocollo nazionale per la legalità negli appalti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.