San Carlo Borromeo. Il murales celebra scienza e fede

A pochi mesi da Padova capitale europea 2020 del volontariato, lungo un muro di via Pierobon all’Arcella due artisti lombardi hanno realizzato una grande opera di street art su invito della  parrocchia di San Carlo e associazioni Jeos e Domna.

San Carlo Borromeo. Il murales celebra scienza e fede

Accoglienza, comunità e bellezza: in sole tre parole, si apre uno scrigno di relazioni e identità. Quelle che alimentano il quartiere Arcella che da domenica 27 ottobre è illuminato da un esteso murale di quasi 500 metri quadrati che si affaccia lungo via Pierobon, lungo un muro del complesso della parrocchia di San Carlo Borromeo. Realizzata dagli artisti lombardi Acme 107 e SteReal, l’opera pone in dialogo Galileo Galilei e Carlo Borromeo, per riflettere sul rapporto tra scienza e fede.

Nel dinamico ambiente patavino, risultato anche del clima di relativa tolleranza religiosa garantito dalla Repubblica veneziana, l’astronomo visse dal 1592 al 1610. Nell’opera i riferimenti a Padova sono evidenti sia nella silhouette scura sul lato sinistro con la Specola, la basilica di Santa Giustina e quella del Santo, sia nell’ampio scorcio di Prato della Valle con le sue statue e gli antichi palazzi che lo incorniciano. La poetica di questi due mondi sinergici è nella figura del ragazzo inginocchiato che raccoglie un ramoscello di ulivo le cui foglie, soffiate del vento, volano per raccogliersi all’interno dell’astrolabio sferico, diventando poi colombe, simbolo di pace. Il centro, molto luminoso, è il punto focale, la vita: da qui “Illuminami”, titolo dell’opera.

Il murale di 70 metri di lunghezza per 7 d’altezza è stato progettato, in occasione del riconoscimento di Padova Capitale europea 2020 del volontariato, da parte delle associazioni Jeos e Domna e dalla parrocchia di San Carlo. Nei dieci giorni di lavoro, in quello spicchio di quartiere, si è creato un “cantiere diffuso” di comunità cristiana e civile: i bambini hanno invitato gli artisti a pranzare assieme; i passanti si fermavano per ammirare i lavori in corso, chi per dare suggerimenti, chi per ringraziare finalmente per un’iniziativa colorata e significativa. Tutto reso possibile dallo sforzo economico e dal contributo di numerosi partner.

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: arcella (122), murale (5), street art (14), padova (370), san carlo (11), fede (49), scienza (16)