L'ex Ospedale militare di Padova è il nuovo punto vaccinale della città

Inaugurato oggi, 22 aprile, il nuovo punto vaccinale a servizio dei cittadini di Padova. Si parte con 200 somministrazioni al giorno per arrivare, a regime, all'obiettivo di 500.

L'ex Ospedale militare di Padova è il nuovo punto vaccinale della città

«Oggi – spiega Sergio Garofalo, direttore del dipartimento Militare di medicina legale di Padova – è una giornata importante per il nostro dipartimento perché riapriamo ai cittadini una sede storica di Padova: l’antico monastero benedettino di San Giovnni di Verdana».

3_ex-Ospedale-militare-di-Padova-è-il-nuovo-punto-vaccinale-della-città

Il nuovo punto vaccini, frutto della collaborazione tra Regione, Comune e Ulss6, rientra nell’operazione Eos del piano predisposto dal Comando di verticeiInterforze della Difesa, su richiesta del commissario straordinario Arcuri e che vede coinvolte le forze dell’ordine, in tutta Italia, nelle strutture ospedaliere, nella gestione di hup e nelle vaccinazioni domiciliari per le persone fragili e non autosufficienti.

2_ex-Ospedale-militare-di-Padova-è-il-nuovo-punto-vaccinale-della-città

«Vaccinarsi – prosegue il sindaco Sergio Giordani – è l'unico modo che abbiamo per uscire dalla pandemia. Non dobbiamo abbassare la guardia anche se ritornano le zone gialle dobbiamo essere responsabili».

Per accedere al punto vaccinale di via Giovanni di Verdara basta prenotarsi sul sito regionale dedicato alle vaccinazioni.

«Collaboriamo con le forze dell'ordine – conclude Manuela Lanzarin, assessore alla Sanità e al sociale della Regione Veneto – fin dalla prima fase della pandemia. Ora il loro supporto è ancora più prezioso perchè stanno arrivando grandi quantitativi di vaccini a cominciare dalle oltre 14 mila dosi di johnson & johnson».

_4_ex-Ospedale-militare-di-Padova-è-il-nuovo-punto-vaccinale-della-città
Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Parole chiave: vaccini (12), covid (84)