Mosaico

Lo stile dei tanti volontari che pensano e organizzano la sagra, da giovedì 12 a lunedì 16, è quello della condivisione e della corresponsabilità. Lunedì 16 è dedicato alla Madonna del Carmine con la messa presieduta da don Fernando Fiscon e la tradizionale processione.

Pontecasale, piccola frazione di Candiana, è un piccolo gioiellino come molti luoghi del nostro territorio. Dal 6 al 16 luglio sarà al centro la sagra estiva dedicata alla Madonna del Carmine.

Lungo la strada che collega i colli al mare, più o meno a metà strada si staglia il campanile della parrocchiale di Villa del Bosco intitolata ai santi Rocco e Nicola anche se la Madonna del Carmine è ormai considerata la copatrona, festeggiata con la tradizionale sagra dal 6 al 16 luglio.

Una festa di famiglie per stare e fare insieme: è questo il senso della Sagra di Sant' Eurosia, patrona di Palù, la frazione di Conselve dove sorge anche Alambicco, la cooperativa sociale che si occupa di oltre 70 persone con disabilità da oltre vent'anni, con attività diversificate, come laboratori, serre, ma anche la piscina interna alla struttura. I festeggiamenti nei giorni 6,7 e 8 luglio. 

In vista dei nuovi gasdotti Snam in provincia, nei giorni scorsi, a Camposampiero, la Cia di Padova, insieme ai colleghi di Venezia e Treviso, ha incontrato gli imprenditori agricoli di Camposampiero, San Giorgio delle Pertiche, Loreggia e Campodarsego, per illustrare nel dettaglio l’accordo sottoscritto con la Snam, a tutela degli agricoltori.

Una festa all'insegna della condivisione e valorizzazione dei talenti locali: questa è la sagra del Prezioso di Cogollo del Cengio che si tiene dal 5 al 9 luglio. 

Esperienze radicate di banche del tempo esistono a Rubano, Este e Cittadella: le persone si scambiano “favori” monetizzati in tempo e solidarietà reciproca. Anche le amministrazioni comunali, come nel caso di Este, possono diventare socie della banca.

Alberto Angela ha ereditato dal padre Piero la capacità divulgativa aggiungendovi un piglio esplorativo e un sapiente uso del mezzo televisivo che rendono ancora più efficaci i contenuti, già molto interessanti in sé.

Riprendono le ricerche archeologiche sul Cansiglio e la speranza di Marco Peresani, supervisore ancora una volta del gruppo di giovani archeologi che sembrano vestire i panni di “Indiana Jones” alla ricerca di una qualsiasi prova di questo “Neanderthal dell’Alpago” è quella di ulteriori scoperte. 

La manifestazione di sport e divertimento nata dal gruppo giovani e dal Noi, già dieci edizioni agli archivi per l'estate di Mellaredo.