Il Santuario dei missionari comboniani in via Giovanni da Verdara compie ottant'anni

Festeggia 80 anni dalla posa della prima pietra – avvenuta il 23 marzo 1938 per mano di del vescovo Carlo Agostini – l’oratorio dei missionari comboniani in via Giovanni da Verdara a Padova. La chiesa è comunemente chiamata santuario di san Giuseppe per la profonda devozione che i padri hanno per questo santo a lui, infatti, si affidava padre Comboni soprattutto quando si trovava in necessità economiche.

Il Santuario dei missionari comboniani in via Giovanni da Verdara compie ottant'anni
Festeggia 80 anni dalla posa della prima pietra – avvenuta il 23 marzo 1938 per mano del vescovo Carlo Agostini – l’oratorio dei missionari Comboniani in via Giovanni da Verdara a Padova. La chiesa è comunemente chiamata Santuario di san Giuseppe per la profonda devozione che i padri hanno per questo santo a cui, non a caso, si affidava padre Comboni soprattutto quando si trovava in difficoltà economiche.Per celebrare la ricorrenza sono in programma due appuntamenti organizzati in collaborazione con la basilica di Santa...

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.