Lo scorso 29 luglio è scomparsa improvvisamente Elisabetta Benvenuti, insegnante di religione. Un sorriso che non si spegnerà

Incontrare Elisabetta è stato per noi incontrare una donna matura, intelligente, creativa, con una profonda libertà interiore.

Lo scorso 29 luglio è scomparsa improvvisamente Elisabetta Benvenuti, insegnante di religione. Un sorriso che non si spegnerà
Così è diventata in breve tempo una carissima amica con la quale confrontarsi, scambiare esperienze relative alla scuola e alla nostra vita. Sapeva dare valore ai talenti che abilmente intuiva in chi intrecciava il suo cammino, incoraggiando ad attingere alla vita tutta intera, non per tenersela stretta, ma per farne dono.Ricordiamo i suoi racconti sull’esperienza in Africa quando girava nei villaggi per aiutare le famiglie a combattere la denutrizione dei bimbi e ci pareva d’essere con lei, tanto i suoi ricordi di persone...