Nuove casette per il book-crossing a Turri e a Mezzavia

Piccole biblioteche a disposizione dei cittadini 24 ore su 24 con il principio della condivisione. L’idea delle casette per il book-crossing dell’assessore alla Cultura del Comune di Montegrotto Terme Paolo Carniello, che tanto favore ha incontrato nelle zone centrali della cittadina, si estende ora anche in piazza Libertà a Turri e in via Mezzavia nell’omonima frazione.

Nuove casette per il book-crossing a Turri e a Mezzavia

Le nuove casette, parte del progetto “Leggere è libertà”, sono state posizionate nei giorni scorsi. Si completa così la rete che comprende le piazza Roma, i parchi Primo Maggio e Mostar e incrocio tra via Scavi e viale delle Terme.  I primi libri, alla partenza del progetto poco più di un anno fa, sono stati donati dagli utenti della biblioteca, ma nel tempo sono molti i cittadini che hanno avuto il piacere di leggere il libro portato da qualcun altro e di donarne uno proprio. Lo slogan è proprio “libro che prendi, libro che doni”.

Rispetto ad altri progetti simili attivi nel mondo, quello sampietrino ha la particolarità di mettere a disposizione degli utenti anche aree attrezzate con panchine per la lettura e lampioncini alimentati da un pannello solare e presa per ricaricare gli smartphone. “Di certo questa non è la stagione adatta alla lettura all’aperto - commenta l’assessore Carniello - ma d’estate è una bella idea sia per i cittadini, sia per i turisti. Leggere è anche un modo di viaggiare” 

Copyright Difesa del popolo (Tutti i diritti riservati)
Fonte: Comunicato stampa
Nuove casette per il book-crossing a Turri e a Mezzavia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.