Un protocollo per allenare il cervello a rimanere giovane senza l'uso di farmaci

Si chiama “Train the brain”, letteralmente “Allena il cervello”, il protocollo sperimentato per quattro anni con risultati positivi per la prevenzione dell’invecchiamento del cervello, ideato dal neurofisiologo Lamberto Maffei, già presidente dell’Accademia dei Lincei. La sperimentazione è avvenuta su persone individuate a rischio di demenza di Alzheimer, con la patologia non ancora conclamata, negli Istituti di Fisiologia Clinica e di Neuroscienze del Cnr, in collaborazione con l’Università di Pisa. Il protocollo è attualmente attivo presso l’Istituto di Neuroscienze del Cnr a Pisa e viene diffuso e applicato dalla Fondazione Igea Onlus (www.fondazioneiega.it) perché sia a disposizione di tutte le persone che possono averne bisogno. 

Un protocollo per allenare il cervello a rimanere giovane senza l'uso di farmaci
Il protocollo sarà presentato oggi all’hotel Parco dei Principi di Roma dallo stesso Lamberto Maffei con Piero Angela in una conferenza organizzata dalla Fondazione Igea Onlus con il Club Canova e l'Associazione Diplomatia. Già nel 2017, in occasione del G7 di Taormina, gli scienziati di 270 accademie di 300 Paesi del mondo, riunitisi all’accademia dei Lincei, avevano preparato tre documenti con le raccomandazioni per i principali problemi del pianeta. In uno di questi si legge:“Nel mondo ci sono 47 milioni di malati che...

Gentile lettore, grazie per aver scelto questo articolo



Ti interessa continuare la lettura?

Abbonati per un anno alla Difesa del popolo per soli 30 euro

oppure

Prova gratis per un mese il nostro abbonamento digitale


Abbonati subito

Così potrai:



  • leggere il settimanale su pc, smartphone e tablet fin dal mercoledì

  • avere libero accesso in ogni momento a tutti i contenuti del sito
  • aderire agli eventi della nostra associazione "La Difesa s'incontra"


La Difesa del popolo, ogni giorno insieme a te.