Diocesi

A che punto siamo come Chiesa di Padova? Questa la domanda al centro del terzo incontro di formazione della Commissione preparatoria. A questa domanda rispondono Francesca Schiano e don Andrea Toniolo: le parrocchie sono un patrimonio prezioso, il rischio è di “dilapidarlo”

Le sfide attuali della famiglia. Continua il percorso – condiviso da ufficio di Pastorale della famiglia e Difesa – per approfondire l’Amoris laetitia nell’anno che papa Francesco ha voluto dedicare “alla famiglia”. Francesca Aggujaro e Cristiano Pivato condividono la propria esperienza di sposi, genitori, professionisti... a partire dal secondo capitolo dell’esortazione apostolica che si intitola “La realtà e le sfide delle famiglie”

Incontro e ascolto competente: questi gli ingredienti di “Qui per te”, spazio di consulenza voluto da Casa Madonnina di Fiesso l’Artico. Si rivolge ai singoli, alle coppie, agli adolescenti, ai nonni... e trova ispirazione nell’invito di papa Francesco in Amoris laetitia ad «accompagnare con misericordia e pazienza le possibili tappe di crescita delle persone che si vanno costruendo giorno per giorno, lasciando spazio alla misericordia del Signore che ci stimola a fare il bene possibile» (AL 308).

Turchia. È continuo l’arrivo di migranti dall’Afghanistan. Caritas Anatolia ha avviato progetti per sostenerli «I cristiani che giungono – spiega il vescovo Paolo Bizzeti – hanno bisogno anche di sostegno spirituale». Per sostenere l’impegno di Caritas Anatolia è possibile inviare il proprio aiuto con un versamento al conto 49349001 intestato a Caritas Anatolia presso lo IOR. Iban VA42001000000049349001, bic/swift IOPRVAVX, causale “Afghani - Caritas Anatolia”.

A dare risposta ai bisogni legati agli aspetti relazionali ci prova il percorso sull’affettività,“Metti in circolo il tuo amore”, in partenza il 22 ottobre. Una proposta nata nel 2017, inizialmente rivolta agli educatori, in collaborazione con l’Azione cattolica, poi allargata a tutti i giovani fra 18 e 35 anni. In programma un weekend e tre serate (una delle quali on line) il cui obiettivo è educarsi al dono di sé.

Era il 2008, c’erano l’esigenza e la necessità di collaborazione tra catechisti di parrocchie vicine, di coinvolgere pian piano i parroci, di promuovere il collegamento con l’Ufficio diocesano per recuperare insieme il senso e il cuore della catechesi. La Diocesi ci spronava sulla via indicata dai vescovi italiani già alla fine degli anni Novanta