Diocesi

Nell’unità pastorale all’Arcella il progetto era già cominciato in inverno: il parroco don Marco Galletti e un gruppo di tre volontari avevano presentato al consiglio pastorale unitario – con l’accompagnamento della Caritas diocesana – un percorso per animare la comunità al senso della carità: “Solidali tra noi”.

Nella mattinata di oggi i Vescovi della Conferenza Episcopale Triveneto (Cet) si sono nuovamente ritrovati - con la modalità della videoconferenza e sotto la presidenza del Patriarca Francesco Moraglia - per affrontare due temi principali: un approfondimento su questioni e criticità pastorali in questo tempo di pandemia e legate alla ripresa delle celebrazioni dei sacramenti e dell’attività nei prossimi mesi (anche a seguito di quanto indicato nella recente lettera della Presidenza della Cei) e poi un aggiornamento sulle problematiche relative alle scuole paritarie e alla prossima ripresa scolastica.

Musica, arte e spiritualità per “celebrare” san Gaetano da Thiene. Il Centro universitario di Padova e la chiesa di San Gaetano propongono, a ridosso della festa di san Gaetano da Thiene (7 agosto), una serie di appuntamenti nella omonima chiesa di via Altinate 73: le Noctes Cajetanae (martedì 4, mercoledì 5 e giovedì 6 agosto) e il Dies Cajetanus il 7 agosto.

A Padova ci sono 25 strutture, tra femminili e maschili, per un totale di 1.550 posti letto. Due strutture, purtroppo, hanno appena chiuso i battenti. I collegi cattolici padovani si propongono, ancora più in questo anno “del Covid” – in cui la didattica è stata, e sarà, mista: in presenza e on line – come opportunità per coltivare relazioni significative. In sicurezza, certo. Sono quattro le parole che definiscono oggi uno studentato cattolico: accoglienza, persona, comunità ed educazione

Il monumento padovano è dall’Ottocento un cantiere continuo di sperimentazione, che lo ha fatto entrare anche nella storia del restauro. A settembre terminano i restauri degli affreschi di Giusto de’ Menabuoi nel battistero della Cattedrale di Padova. Toccherà poi ad altri interventi strutturali

Lunedì 27 luglio pomeriggio è morto all’OPSA don Gioachino Pettenuzzo. Domenica scorsa la buona notizia del Vangelo, raccontandoci di un uomo che dà tutti suoi beni per acquistare il campo dove c’è un tesoro inestimabile e di un mercante che allo stesso modo vende tutto per arrivare alla perla preziosa, in qualche modo ha descritto la passione senza riserve di don Gioachino per il Signore Gesù e per la Chiesa.

C’è il “servizio” al cuore delle piste per il nuovo anno associativo Con lo sguardo al cammino percorso (recuperando il documento assembleare) e al tempo della ripartenza. "Ci siamo dati due obiettivi per l’anno nuovo: riprendere e attualizzare il documento assembleare e curare la formazione degli oltre 600 responsabili che, a vari livelli, hanno a cuore l’associazione". "Vengono offerti anche alcuni spunti di riflessione per il “dopo pandemia” sui seguenti ambiti: famiglia e amicizia, scuola e lavoro, comunità e associazione"

Guardare all’Università significa dialogare con il mondo accademico e i suoi vari organismi, ma anche essere a fianco di studenti, docenti e personale universitario. In questo senso la pastorale universitaria rientra pienamente in quella “Chiesa in uscita” cara a papa Francesco. 

«Stanco di stare a casa e in astinenza da grest? Gli animatori tornano a proporti qualche gioco in compagnia per tornare a respirare un po' di Acr». È l'accattivante invito degli animatori di Azione cattolica di Bovolenta, che non si sono persi d'animo e, nonostante il periodo particolare, propongono attività per bambini e ragazzi.

Il racconto della giornata vissuta insieme “Sulle tracce del futuro” proposta dalla Pastorale sociale e del lavoro a medici, infermieri e operatori sanitari dell'Ulss 6 Euganea lo scorso 18 luglio a Vo’. I medici Francesco Simoni e Cataldo Mastromauro e l'operatrice sanitaria Antonella betteto hanno fatto risuonare le ore di condivisione trascorse insieme.