Mosaico

LetteraturaUn anno ricchissimo di promemoria che val la pena anche di cogliere. Accanto a Novalis, Molière, Shelley, Verga e Proust, si collocano gli scrittori nati cent’anni fa: Pier Paolo Pasolini, Luigi Meneghello, Gina Lagorio, Maria Luisa Spaziani...

Tre date collocano il 2022 tra gli anni significativi per la storia dell’archeologia: il 6 gennaio 1822, duecento anni fa, nasceva Heinrich Schliemann, l’archeologo tedesco che scoprì la città di Troia e il tesoro di Priamo; il 27 settembre dello stesso anno l’orientalista francese Jean François Champollion iniziava a decifrare i geroglifici egiziani grazie alla stele di Rosetta; il 4 novembre di un secolo dopo, il 1922, l’archeologo britannico Howard Carter scopriva nella Valle dei Re in Egitto la tomba del faraone Tutankhamon.

Il violoncellista padovano Francesco Galligioni è un musicista internazionale che esporta la bellezza dell’esecuzione barocca in tutto il mondo. Collabora con vari ensemble di solisti come lui che incentrano la loro professionalità sullo studio e la curiosità per la storia

Dalla sperimentazione del “digitale”  e “ambientale” alle novità sull’accreditamento degli enti: ecco cosa è accaduto nell’anno che ha segnato il 20° anniversario del passaggio tra servizio civile obbligatorio e  volontario. Numeri, risorse e l'impatto della pandemia

Progetto di Cidas e Unhcr con l'obiettivo di migliorare lo svolgimento delle procedure di ricongiungimento familiare in ambito Dublino III, che riguardano i minori stranieri non accompagnati richiedenti asilo. “Poca conoscenza, procedure lunghe: il progetto offre supporto per tutti i Paesi membri”

Il 2021 è stato l'anno dell'approvazione di una riforma complessiva delle politiche per la disabilità, per semplificare e ottimizzare procedure, misure, risorse e percorsi. Forte la presenza della disabilità nel Pnrr e in alcuni Dpcm. Tra i temi caldi, il caregiver in ospedale e l'assistenza domiciliare e infermieristica. Questioni aperte: il Dopo di noi e il riconoscimento del caregiver

Oltre mille infettati in più in ultime 24 ore, 8 mila negli ultimi 30 giorni.  "Solo il 28 dicembre eravamo a 6.904, ora siamo a 8.001!". Aumento dei ricoveri, il presidente De Palma: "Pesa come un macigno insostenibile sulle spalle dei nostri infermieri"

I dati dei 6 istituti penitenziari diffusi dai garanti che denunciano: "C'è il rischio concreto  che in alcune carceri non ci siano a breve nemmeno le celle per l'isolamento sanitario". E chiedono di intensificare le misure alternative