Diocesi

«La Messa crismale (…) è un appuntamento significativo sia per l’unicità e l’importanza della liturgia sia per quel risvolto simbolico di cui è portatore: il vescovo con il popolo di Dio e con i suoi ministri ordinati vengono convocati per vivere insieme la Pasqua, rinnovando i propri impegni e invocando il dono dello Spirito. Insieme!».

Mercoledi 17 aprile alle ore 21, in piazza Serenissima a Carbonara di Rovolon, la Compagnia dell'Angelo metterà in scena “Anno 33, la storia che cambiò il mondo”. Lo spettacolo , corredato da canzoni, musiche, coreografie ,fuochi pirotecnici , si avvale di 200 persone tra comparse, cantanti, attori, musicisti. Ogni anno raccoglie oltre 1000 spettatori , rappresentando tutta la vita e la passione di Cristo, partendo dall'Annunciazione, fino al Golgota. La Via Crucis percorrerà il paese sino alla crocifissione, ai piedi del Monte della Madonna.

Sarà il mosaico della chiesa dell’Opsa – con al centro il Risorto – ad accompagnare i giovani che mercoledì 17 aprile parteciperanno, insieme al vescovo Claudio, alla via Crucis diocesana all’Opera della Provvidenza di Sarmeola.

Come hanno vissuto le donne del Vangelo la passione di Cristo? La risposta a questa domanda prova a darla Chiara Nasci autrice dello spettacolo “Per Amore” che va in scena lunedì 15 aprile alle 20.45 nella chiesa di San Fidenzio a Sarmeola di Rubano. Ingresso libero.

Lugo di Vicenza lancia il sinodo degli animatori Acr: un momento di sosta per riflettere insieme sull'importanza del servizio e sul rapporto con gli altri e con Dio. L'iniziativa è partita dai 29 giovani, tra i 18 e i 25 anni, che ogni settimana mettono il proprio tempo a disposizione di bambini e ragazzi. «Questo sinodo è una sorta di check up generale che potrà essere replicato in futuro» – afferma il responsabile Acr Denis Pezzetti.