Diocesi

Le Cucine Popolari, insieme all'Ufficio pastorale Giovani, lanciano una proposta alternativa ai ragazzi dai 18 anni: una cena sospesa. Il costo di un pasto completo alle cucine popolari è di 2 euro e 50 e la proposta è di cenare una sera con chi la frequenta, sedersi allo stesso tavolo, chiacchierare e lasciarne uno “sospeso”, per un ospite che non può pagarlo. Un’idea per conoscere gli spazi, l’ambiente, mangiare insieme ad altre persone, vedere una realtà della nostra Diocesi.

Leggere insieme il vangelo di Luca accogliendo la Parola come un dono che guarisce senza bisogno di commento. Questo è il senso degli incontri organizzati dalla parrocchia di San Bartolomeo a Montà.

La diocesi di Padova dedica particolare attenzione alla formazione permanente dei preti. In questo ambito, l'Istituto San Luca ha organizzato per il prossimo 25 marzo, a Gallio, un incontro rivolto ai preti "di mezza età", per invitarli a riflettere sul loro ministero in un tempo di non facile interpretazione.

Percorso verso le Europee nel vicariato di Monselice. “Sicurezza: ladri che non si vedono! Lotta alle mafie e al riciclaggio” è il titolo del primo di tre incontri promossi dalla Pastorale sociale e del lavoro del vicariato di Monselice in vista del rinnovo del Parlamento europeo, il 26 maggio, e di numerose amministrazioni locali.

Sono molte le occasioni di vivere il tempo di attesa pasquale nell'UP di Arsiè. Appuntamenti di Lectio divina, animazioni delle S.S. Messe, incontri con i missionari di Teolo fino all'accompagnamento di una catecumena ai sacramenti durante la Veglia pasquale. In attesa del 21 aprile, giorno della risurrezione del Signore. E con lo sguardo rivolto alla visita del Vescovo, in calendario dal 7 al 16 giugno.

Ad Arzergrande si festeggia domenica 24 con la messa, il pranzo comunitario, una mostra fotografica e un volumetto. Oggi la scuola accoglie 75 bambini. La storia di questo asilo è un tipico esempio di generosità, altruismo e dignità, fin dalla sua nascita.

Nella parrocchia di Cristo Re di Padova, l'iniziativa promossa dalla Caritas "Adotta una spesa": un modo di coinvolgere la comunità a donare cibo e altri prodotti per chi è nella necessità. Una volta al mese, dopo le messe, la raccolta di generi alimentari e per l'igiene della casa. Per conoscere meglio le fragilità è nato anche il centro d'ascolto Caritas. Il 23 e 24 marzo torna l'iniziativa di solidarietà dei giovanissimi di Ac. "Mentre tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra".