Mosaico

Don Ivan Maffeis, sottosegretario Cei e direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali, e Pier Cesare Rivoltella, professore ordinario di Didattica e Tecnologie dell’istruzione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, hanno curato il volume “Fake news e giornalismo di pace” (Morcelliana) che raccoglie una serie di commenti al Messaggio di Papa Francesco per la 52ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali

Esistenze a cavallo tra tradizione e innovazione, raccontate ad “Educa 2018” dagli youtubers Claudio Di Biagio e Matteo Fumagalli, che fanno un appello ai genitori: “Non togliete il cellulare ai vostri figli”.

Quella che oggi viene indicata come agricoltura di precisione, arriva per ora a coprire solamente l’1% circa della superficie agricola nazionale. Parliamo però davvero delle tecnologie più sofisticate e avanzate, come quelle legate all’uso dei droni e dei satelliti. Ma che il futuro dei campi passi anche da queste tecniche è indubbio.

Ha un respiro europeo il progetto Creep, finanziato da Eit Digital e guidato dall’unità di ricerca e-Health del centro Ict della Fondazione Bruno Kessler di Trento, in partnership con l’azienda italiana Expert System, l’eCrime Research Group dell’Università di Trento, il centro francese Inria e la startup tedesca NeuroNation. 

I Colli Euganei al Vinitaly calamitano l'attenzione del pubblico giovane e dei buyer internazionali con le proposte innovative che nascono dalla passione per la tradizione. “Spritz euganeo” e “Tour euganeo dei Bacari”, i due assi che fanno vincere la partita fra i padiglioni e gli stand della più importante manifestazione italiana ed europea dedicata la vino. 

In Veneto aumentano i trapianti, ma calano le donazioni di sangue e i donatori. Calano pure i medici trasfusionisti. Avis regionale: “O si inverte la tendenza, o la sanità veneta entrerà in crisi! Senza sangue non si opera e non si cura”. Pochi, soprattutto, i donatori tra i giovani.

Tanti sono indubbiamente i punti di forza della serie “Don Matteo 11”, come dimostrano gli ascolti eccellenti non solo dell’ultima puntata ma del complesso della stagione, con una media tra spettatori e share quasi granitica (circa il 27% di share, oscillando tra 25%-30%), segno di una forte fidelizzazione spettatoriale ma anche dell’arrivo di nuovi fruitori. Riuscire a dare smalto alla serie, dopo così tante stagioni, era complicato, per non dire difficile.

La Santa Sede è il 32° membro dell’Accordo parziale allargato sugli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa. Una "ricchezza" di espressioni artistiche, paesaggi e costruzioni dell'uomo, diffusa in tutto il continente, per un turismo "pensato" e magari fuori dalle solite "rotte". Fra le mete indicate figurano numerosi siti che richiamano le radici cristiane dell'Europa

In Italia si muore meno per tumori e malattie croniche, ma solo dove la prevenzione funziona. Piccoli passi avanti anche sugli stili di vita, aumenta la pratica sportiva, ma crescono anche gli obesi e non diminuiscono i fumatori. In Italia si osservano livelli di cronicità  e non autosufficienza tra gli anziani superiori alla media europea, a farne le spese sono soprattutto le donne. Sono alcuni dei dati che emergono dal Rapporto Osservasalute 2017, presentato oggi a Roma, al Policlinico Gemelli

106 anni fa la celebre tragedia marittima che ispirò generazioni. A pochi giorni dal disastro, La Difesa del Popolo raccontava storie di eroismo e di devozione a bordo della nave, l'angoscia dei soccorsi, il numero delle vittime. Un viaggio nel tempo tra i numeri più antichi della nostra testata diocesana.