Idee

“Abbiamo dovuto alzare i toni perché i numeri dei morti stanno diventando troppi e nell’indifferenza e disinteresse generale. Ribadiamo la necessità di non dimenticare le persone che affrontano viaggi in mare e in terra e chiediamo di mettere in campo politiche fondate sulla solidarietà, il senso di umanità e di compassione, di cui non dobbiamo perdere traccia nelle nostre vite”. 

Da venerdì 15 ottobre scatta per i lavoratori l'obbligo di green pass negli uffici e nelle aziende. Ad oggi ne sono stati scaricati oltre 90 milioni, eppure solo poco più della metà degli italiani lo ritiene una misura efficace a ridurre il rischio di contagi. Per Guendalina Graffigna, psicologa della salute e dei consumi, occorre una comunicazione positiva che valorizzi la possibilità dei cittadini di essere protagonisti nella gestione della propria salute e nell'attività di prevenzione

Siamo sicuri che mettere al bando Forza nuova e altre organizzazioni di chiara ispirazione fascista protagoniste delle violenze di sabato e domenica scorsi a Roma (e di altre negli anni) sia una buona idea?

Da Papa Francesco parole chiave e rischi da evitare in un percorso che ha l’obiettivo di portarci «dove Dio vuole e non dove ci porterebbero le nostre idee e i nostri gusti». La Lettera.d Andrea Tornielli, direttore editoriale dei media della Santa Sede. Una Chiesa che prega, adora, vive la comunione e preserva l’unità. Non che confida nelle proprie capacità e segue il marketing

Affari loschi. Reinvestimento di capitali illeciti nel settore immobiliare, frodi fiscali “carosello” ai danni dell’Iva, produzione e vendita di stupefacenti. Ecco la distribuzione della criminalità e i suoi piani d’azione. Nella relazione della Direzione investigativa antimafia emerge che nel 2020 le organizzazioni mafiose si sono radicate maggiormente nella nostra regione

Studiare al Bo è sempre più difficile, soprattutto se sei una studentessa o uno studente fuori sede. Certo gli esami in una università che sta scalando posizioni nel ranking internazionale degli atenei sono impegnativi, ma lo scoglio più arduo sembra essere quello di trovare casa. E l’aumento dei prezzi per l’affitto è in buona parte una conseguenza della crescente domanda.

Una riflessione a tutto campo sulla bellezza del sapere con don Giuseppe Tanzella Nitti, sacerdote, dottore in teologia e professore ordinario di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università della Santa Croce a Roma. Lo spunto arriva dalla recente consegna dei Premi Nobel che, al di là della manifestazione, rappresenta un riconoscimento alla sete di conoscenza insita nel cuore dell’uomo. Un desiderio che trova le sue radici nella ricerca di un bene più grande, di infinito che accomuna credenti e non credenti

"C’è stato un collasso culturale della memoria di lunghe stagioni dove noi abbiamo appreso come questo bene prezioso della democrazia è stato a rischio. Questo ha portato a un vuoto. Sul grande complesso che presidia la sicurezza nazionale ha un peso determinante, com’è giusto in una democrazia, l’orientamento che viene da chi svolge la funzione politica, cioè Parlamento, Governo e anche, in parte, i corpi sociali intermedi", spiega al Sir il sociologo

Link 2007 rivolge un appello al presidente Draghi e ai ministri Di Maio e Franco perché sia data una svolta alla politica di cooperazione internazionale per lo sviluppo fin dalla prossima legge di bilancio. “Maggiore o minore cooperazione significa maggiore o minore presenza solidaristica nel mondo, giustizia, opportunità di dialogo, rilevanza politica, partnership economica, peso sulle questioni globali”