Schermi

Da diversi anni, con il Servizio per la pastorale delle persone con disabilità, valorizziamo in occasione dell’estate, per chi parte per le vacanze ma anche per chi resta a casa, racconti che possano fornire occasioni di riflessione sulla condizione della persona con disabilità, tra sfide e opportunità nella società. Sguardi fecondi, spesso ironici o irriverenti, comunque capaci di articolare una proposta di senso votata all’evasione intelligente e magari a infrangere qualche tabù. Ecco una selezione di titoli – tra film e serie Tv – della stagione 2021-22. Il punto Cnvf-Sir

Presentato il cartellone della 79a Mostra internazionale d’arte cinematografica della Biennale di Venezia, al Lido dal 31 agosto al 10 settembre 2022, che quest’anno si presenta all’appuntamento con un anniversario importante, anzi due: i 90 anni dalla sua fondazione, dal 1932, e poi i 10 anni dal lancio di Biennale College Cinema, che ha aiutato a sviluppare e produrre ben 84 titoli

Sul confine tra sentimento e passione, tra Jane Austen e Doris Lessing, nella verde Inghilterra. È il filo rosso che unisce i titoli in evidenza questa settimana. Anzitutto al cinema, dopo il passaggio al Festival di Cannes e alla Festa del Cinema di Roma, troviamo “Secret Love” (“Mothering Sunday”) diretto da Eva Husson e sceneggiato da Alice Birch (“Normal People”), con Odessa Young, Josh O'Connor. Su Netflix il film “Persuasione” di Carrie Cracknell con Dakota Johnson, nuovo adattamento del romanzo di Jane Austen; e ancora, sempre dalla penna della scrittrice-pilastro della letteratura d’Oltremanica, la serie “Sanditon” con la seconda stagione appena sbarcata Sky e Now. Punto Cnvf-Sir.

Dati e analisi del Rapporto dell’Osservatorio Tg Eurispes-CoRiS Sapienza, che analizza gli ultimi mesi del monopolio informativo da Covid-19 e i primi mesi del conflitto russo-ucraino. Crisi scaccia crisi, “i dati relativi ai primi tre mesi dell’anno 2022 segnano inevitabilmente il ribaltamento della focalizzazione informativa, che si libera della persistente centralità dei temi Covid per cedere il passo alla guerra”

Tornano i fratelli da record Anthony e Joe Russo dopo il successo di “Avengers: Endgame” (2019) e “Avengers: Infinity War” (2018). Con “The Gray Man”, ambizioso e costosissimo thriller dalle striature black comedy, entrano nell’universo Netflix; cast hollywoodiano di grande richiamo con capofila Ryan Gosling e Chris Evans. Sempre sullo stesso binario è il thriller-action tutto al femminile “Secret Team 355” di Simon Kinberg con una sfilata di attrici Premio Oscar tra cui Jessica Chastain. Come una granita estiva, su Netflix c’è la commedia “Sotto il sole di Amalfi” dell’esordiente Martina Pastori, sequel di “Sotto il sole di Riccione” (2020) dalla penna di Enrico Vanzina. Punto Cnvf-Sir.

Nuovo capitolo dedicato al dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth: “Thor: Love and Thunder” scritto e diretto da Taika Waititi. È il primo supereroe del Marvel Cinematic Universe ad avere ben quattro film dedicati – il primo è “Thor” del 2011 firmato Kenneth Branagh –, in totale sette considerando l’ensemble “Avengers” (“Age of Ultron”, “Infinity War” e “Endgame”). In quest’ultima impresa si rimescolano un po’ le carte del personaggio, a livello introspettivo ed affettivo, come pure del genere narrativo. Ne esce un’opera composita e debordante, non poco fracassona e marcatamente sarcastica, con alcuni punti di pregio. Su Sky e Now l’attore britannico Hugh Laurie, l’indimenticabile Dr. House, passa dietro alla macchina da presa per dirigere (e scrivere) la miniserie “Agatha Christie. Perché non l'hanno chiesto a Evans?” dall’omonimo romanzo della regina del giallo

Su Disney+ “Life & Beth” serie tv comico-esistenziale di e con Amy Schumer, attrice e stand-up comedian statunitense sulle orme del collega britannico Ricky Gervais

In fuga dalla grande città per ritrovare se stessi. È il binario di “Una boccata d’aria”, commedia diretta da Alessio Lauria con Aldo Baglio e Lucia Ocone, presentata al 68° Taormina Film Fest e nei cinema dal 7 luglio. Ancora, nelle sale il doc “I mille cancelli di Filippo” di Adamo Antonacci, ritratto dell’artista fiorentino Filippo Zoi, venticinquenne autistico dallo spiccato talento nell’illustrazione; un racconto della disabilità nella quotidianità familiare, tra tenerezze e sfide. Infine, su Netflix “Stranger Things”: mentre vengono rilasciati gli ultimi episodi della 4a stagione, ecco un bilancio sulla serie cult

Anche la nostra parte bambina ha bisogno di un nutrimento, e "Star Wars" è garanzia di chiarezza quanto ai riferimenti etici e a linearità della storia. In fondo proprio una bambina è la protagonista di questa miniserie, la piccola Leila: coccolata e custodita dai buoni, tormentata (ma solo fino a un certo punto) dai cattivi che prima o poi ridiventeranno buoni, la piccola Principessa ci mostra che con questa fiaba quanto in noi ha bisogno di un messaggio positivo potrà stare al sicuro