Storie

La famiglia Giannuzzi da generazioni ha scelto di essere circense. Oggi gira l'Italia con il circo Harryson, mettendoci a ogni spettacolo tutta la volontà per regalare divertimento e sorrisi al proprio pubblico. «Si comincia da subito, proprio da appena nati, sempre in movimento e ricordo bene il riflesso dei lampeggianti che mia moglie mi faceva mentre mi seguiva, pure lei guidando. Era quello il modo per dirmi che era tempo di fare una sosta, di fermarci, che doveva allattare. L’importante per noi è avere chiaro l’itinerario della stagione, passo dopo passo le piazze dove dobbiamo andare».

Questa è la storia di due donne i cui destini si sono incrociati in uno studio dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Una è Irina, mamma di Mattia affetto da X Fragile, l’altra è la professoressa Alessandra Murgia, direttore del laboratorio di Genetica Molecolare del Neurosviluppo del Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino dell’Università e Azienda Ospedaliera di Padova, che da anni studia la Sindrome dell’X Fragile. Una condizione genetica ereditaria che è causa di disabilità cognitiva, problemi di apprendimento e relazionali.

Saonara. Dall'Idrovia alla strada dei Vivai, sono tante le grandi opere che attraversano il territorio del comune, chiamato a coniugare qualità della vita e infrastrutture. Con l'incognita dell'elettrodotto. Walter Stefan è sindaco dal 2012. Sei anni di progetti ma anche di scontri e battaglie per tutelare la comunità e il suo futuro. La nostra speranza? Trasformare una disgrazia in opportunità per i cittadini.

Oliviero Svanera. Nel suo ultimo libro, Amarsi da DioStorie d'amore bibliche e contemporanee individua alcuni temi-chiave dell'amore di coppia "nel Signore". E condivide la sua lunga esperienza accanto a fidanzati, sposi, famiglie... e persone che vivono legami spezzati. Camminare insieme alle coppie mi ha portato al cuore della mia vocazione di uomo, religioso e presbitero: annunciare l’amore di Dio.

Un anno fa un proiettile vagante le ha sfigurato il volto. Ma Joy non ha mai perso il sorriso. E oggi, grazie alla tenacia e alla tenerezza di tante donne, in Africa così come in Europa, è la testimonianza vivente che, come scrive Papa Francesco nel Messaggio per la Giornata missionaria mondiale 2018, “per chi sta con Gesù, il male è provocazione ad amare sempre di più”

Lelio Bonaccorso, fumettista messinese, con Marco Rizzo ha partecipato a una missione a bordo della tristemente famosa nave da soccorso Aquarius. Da qui nasce Salvezza, il primo reportage di fumetti al mondo sui migranti.

«Chi può continuare a dire che tutto è falso? Le ragazze recuperate dall'Aquarius hanno dai 17 ai 19 anni e quasi tutte sono state stuprate in Libia davanti agli occhi di parenti, fidanzati... I ragazzi vengono torturati con fruste e cavi elettrici. Perché? Per far desistere quelli che non sono ancora partiti».

La chiamata è arrivata nei luoghi più diversi. Per qualcuno sulla strada, accanto agli ultimi. Per altri in comunità, dopo anni di teologia studiata. Per altri ancora, la chiamata è stata materica, nitida: attraverso la voce del vescovo o nei lunghi anni di servizio investiti in parrocchia. Le mille strade dei sei missionari fidei donum che si apprestano a partire da Padova, nel nome del Vangelo, hanno toccato con mano la loro radice comune nella veglia di venerdì 12 ottobre – la cattedrale gremita.

«Vi manda la Chiesa. Vi manda questa Chiesa, la vostra famiglia che vi ha generati, anche con qualche errore magari, che vi ha cresciuti e che ora vi permette di andare – ha detto il vescovo Claudio a loro e agli altri 21 inviati di Medici con l’Africa Cuamm e dell’Operazione Mato Grosso – Siete inviati e alla fine dovete rendere conto e restituire il vostro camminare, le vostre preghiere sollecitate dai poveri, tutto quello che i poveri sapranno tirare fuori di bello da dentro di voi».

Chiesanuova ospita uno dei cimiteri in cui hanno trovato sepoltura i soldati inglesi e del Commonwealth caduti in Veneto. 517 lapidi conservano nomi e storie di uomini provenienti da mezzo mondo, il cui ricordo dal 1956 è qui custodito con amore. 

Sono più di 40 mila i soldati alleati morti durante la Campagna d’Italia e sepolti nei cimiteri progettati da Louis De Soissons.

Sofia Corradi, ideatrice del programma Erasmus, racconta l'importanza per gli studenti universitari di fare un'esperienza di studio lontano da casa. Se fino a oggi 5 milioni di giovani europei hanno potuto studiare in altri Paesi vedendosi riconosciuti gli esami sostenuti all'estero, il merito è suo. L'Europa unita nasce anche così. Un mese fa a Trento, la pedagogista romana è stata insignita dell'importante riconoscimento giunto all'ottava edizione. La sua è la storia di un sogno divenuto realtà, nato nel 1969 dopo un'esperienza alla Columbia university.

La figlia di De Gasperi: "La politica è uno dei luoghi più difficili dove vivere la santità". Il ricordo intimo di un padre: "Lui ha sempre mantenuto il suo stile semplice: andava a messa alla domenica e non faceva cose straordinarie, pregava quando poteva". La sua fede si concretizzava "nel fare il bene degli altri e non nel vivere la politica come un modo per realizzare interessi personali".

Da Ginevra all'Altopiano. Don Ottavino Predebon ha portato nuova vita in paese. Una passione: costruire la comunità. Un lungo racconto: la scienza, l'ecumenismo, la fraternità. Una convinzione: «Non possiamo essere cristiani se non siamo umani».

Lo stadio Appiani rimane nel cuore dei tifosi del Padova, come la vera casa dei biancoscudati. Carico di ricordi e gloria, ha visto tutte le "grandi" inchinarsi di fronte all'energia trasmessa alla squadra di casa dai tifosi accalcati appena a ridosso del campo. Settant'anni di pallone nel cuore della città, dall'epoca gloriosa di Rocco agli anni tristi della C fino alla massima serie riconquistata nel 1994. Quando la squadra si spostò all'Euganeo...