Diocesi

Giungono al termine, a Chiuppano, martedì 29 settembre, le celebrazioni per i 600 anni della parrocchia dedicata a san Michele Arcangelo, iniziate nel maggio 2019. E lo fa all’insegna di san Giovanni Paolo II: al papa santo non solo viene intitolata la cappella invernale della parrocchia, ma arriverà, per dono del cardinale di Cracovia Stanislaw Dziwisz, già suo segretario particolare, una reliquia “ex sanguine” per la venerazione dei fedeli.

In calce ai singoli questionari della rilevazione voluta dalla Caritas diocesana di Padova, i volontari dei centri d’ascolto vicariali e delle Caritas parrocchiali hanno raccontato tante piccole storie, più o meno in forma anonima, per fotografare l’impegno degli ultimi mesi e le misteriose vie che prende la Provvidenza per dare ragione alla speranza di molti.

Ottobre missionario. "Eccomi, manda me" è lo slogan del mese missionario 2020, che il vicario apostolico Paolo Bizzeti incarna. Nel 2015 è stato inviato nella Turchia orientale, successore di mons. Padovese, in uno dei luoghi in cui è più difficile oggi incontrare il Vangelo. Qui, i profughi per la loro fedeltà a Cristo vivono come uno scandalo il rifiuto dell'Europa. Eppure vivono con una fede forte e radicata

Le celebrazioni per il fondatore dell’Ordine religioso cui appartenne sant’Antonio seguiranno le norme anti-Covid. Le principali in diretta tv su Rete Veneta e in streaming web su Santantonio.org e canali social della Basilica. Il 4 ottobre torna dalle 21.30 fino a mezzanotte la Saint Francis Night per i giovani

Tre giorni pensati per incontrarsi e dare avvio al nuovo anno pastorale. Due gli eventi catalizzatori: la festa della Madonna del trasporto e il 20° anniversario del centro parrocchiale e dell’associazione 2000 Noi-Noi 2000.  Il prossimo fine settimana, il 25 ,26, 27 settembre a Codiverno non mancano le occasioni per ritrovarsi.

La parrocchia di Terranegra compie 350 anni. Un traguardo che non è solo una data storica, ma anche occasione per riflettere sull'ambiente, la riprese delle relazioni, la cura della fragilità il valore del perdono. Per l’occasione sono stati anche concessi due mesi di indulgenza plenaria. Il programma prevede una serie di appuntamenti il 27 settembre e poi il 2 e 3 ottobre.