Fatti

A lanciare l’allarme è la Relazione europea sulla droga 2021 dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze di Lisbona (Emcdda). Cambiano le rotte e aumenta l’uso di di servizi di messaggistica criptati e dei social media. Goosdeel, direttore dell’Osservatorio: “Mercato dinamico e adattivo”

Le anticipazioni del Rapporto Idos-Osservatorio sulle migrazioni a Roma e nel Lazio. Nel 2020, complice l’emergenza sanitaria, si è registrato uno stato di “sospensione” dell’immigrazione nell’area romano-laziale. Diminuiscono i nuovi permessi per asilo e i minori stranieri non accompagnati. Per gli immigrati residenti, brusco rallentamento dei servizi sociali e sanitari. Acuite le diseguaglianze a scuola

Si continua a cercare il corpo di Saman Abbas, la giovane di origine pakistana, che si è opposta a un matrimonio forzato. Secondo la testimonianza del fratello sarebbe stata uccisa dallo zio. Ora ci si chiede perché non sia stata tutelata a sufficienza dalla legge e dai servizi. “Valutazione del rischio sbagliata, andava monitorata giorno per giorno”

Bando "A braccia aperte" dell'impresa sociale Con i Bambini, che destina10 milioni di euro per 4 progetto. Presa in carico dei minori e sostegno alle famiglie affidatarie, ma anche formazione, monitoraggio e Osservatori regionali sul fenomeno. Rossi-Doria: "Iniziativa assolutamente necessaria, che richiede approcci coraggiosi e innovativi, ma vagliati con grande rigore"

L'analisi e i dati nel quarto Rapporto sulla finanza etica e sostenibile in Europa, pubblicato da Fondazione Finanza Etica Nel 2019 destinato al credito il 76,44% del totale degli attivi. Dalla ridistribuzione dei risparmi alle reti per fornire cibo e cure: "Sostenuti i progetti con maggiori criticità”

I dati di Openpolis. Per quanto riguarda l’età dei minori stranieri che arrivano soli in Italia, la maggior parte di loro sono quasi maggiorenni: i 17enni sono infatti 4.290 su 6.633 (64,7%). In generale, sono solo 241 le femmine (3,6%). Dopo la Sicilia, le regioni con più minori stranieri soli sono Friuli-Venezia Giulia (11,5%), Lombardia (10,3%) ed Emilia Romagna (7,9%)

Tra fine maggio e inizio giugno decine di città hanno gridato il loro appoggio alla libertà in Bielorussia, chiedendo anche la liberazione di 451 prigionieri politici. Manifestazioni anche a Padova, Milano, Bologna, Palermo e Roma. Ekaterina Ziuziuk, portavoce di Supolka, associazione di cittadini bielorussi in Italia: “Chiediamo libertà per la nostra patria”