Mosaico

Sono aperte le iscrizioni alla Smile run 2020, la corsa benefica che domenica 13 settembre colorerà di giallo le strade della città di Padova. Tutte le adesioni del mese di aprile saranno devolute alla Croce Verde di Padova, per contribuire alle spese sostenute in questi mesi di emergenza sanitaria. Un gesto semplice ma molto concreto, pensato dagli organizzatori per aiutare immediatamente chi, in queste settimane, è in prima linea per combattere il Coronavirus.

La Conferenza nazionale degli enti stila un documento sul contributo del servizio civile nell'emergenza: avviata una rilevazione sulle attività possibili nelle prossime settimane. "Non saranno rose e fiori. Attività centrate sul rapporto personale con i beneficiari"

Prendendo spunto dal Panaro Solidale di Napoli, una ventina di donne del quartiere Dergano-Bovisa ha deciso di appendere alle finestre o al portone di casa una cesta con beni di prima necessità e il cartello in otto lingue: "chi può metta, chi non può prenda"

A Milano un centro diurno per persone con Alzheimer è stato riconvertito per ospitare una ventina di rider che hanno bisogno di isolamento. "Stanno tutti bene. L'obiettivo è quello di offrire a questi giovani un luogo per vivere in serenità questo periodo", racconta Sara Mariazzi, presidente di Genera onlus.

Il Rotary Club Padova riscopre le sue radici solidali e si mette in gioco in prima persona, attraverso tre importanti azioni per contribuire alla salute e al bene dei cittadini: una raccolta fondi per l'acquisto di attrezzature portatili per il 118 di Venezia Mestre per la diagnosi extraospedaliera della polmonite; la distribuzione di mascherine e disinfettanti a forze dell'ordine e strutture residenziali per anziani e disabili e l'acquisto di macchinari per l'analisi dei tamponi per il dipartimento di medicina molecolare di Padova.

Un “parterre de rois” come mai visto prima, un'idea nata dallo street artist Roulè al quale hanno risposto Alessio-B, Axe, Cento Canesio, Gabriele Bonato, Joys, Kenny Random, Made514, Psiko, Seneca, Simone Berno, Tony Gallo, Yama e Zero Mentale. A partire da venerdì 3 aprile per due settimane, verranno proiettate su un muro di Padova le opere degli artisti. Le performance luminose sono visibili su Facebook , ma non è tutto: tele e stampe saranno messe all'asta per raccogliere fondi a favore del reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Padova

A Reggio Emilia Acer e Consorzio Care Expert si spostano in camper per ascoltare e assistere i cittadini dei quartieri popolari della città. A Modena Auser arruola studenti per portare la spesa agli anziani. Il segreto delle due realtà? “La capacità di fare rete”

La diffusione dell'epidemia non sta risparmiando nessuna realtà nel nostro Paese. Il presidente della Federazione italiana comunità terapeutiche ci racconta delle difficoltà che si stanno vivendo, dalla scarsità di dispositivi di protezione individuale all'impossibilità di accogliere nuovi ragazzi nei centri senza tamponi, e dell'incertezza per il futuro in un settore già estremamente fragile. Accanto alla sua testimonianza quella di chi vive, come operatore o utente, nelle comunità, da Nord a Sud