Mosaico

C’è tempo fino a domenica 14 luglio per visitare l’esposizione "Cromogonie. Ritratto del paesaggio interiore" dell'artista padovana Antonella Benanzato.
La mostra alle scuderie di palazzo Moroni è aperta tutti i giorni (lunedì escluso) dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 19. In sottofondo alla visita, un componimento al pianoforte dell'artista che è anche musicista.

Una mappa online con i centri di riferimento per le malattie rare: l’ha realizzata il team di di doveecomemicuro.it, portale di public reporting delle strutture sanitarie italiane. 155 centri - di cui 66 con certificazione europea Ern - la metà al Nord

“Disabilità intellettiva: dall’intervento mirato all’inclusione scolastica” è il titolo di un convegno realizzato da Agendo che si è svolto di recente nel centro parrocchiale San Pio X di Vicenza, nell’ambito del progetto “Donare per il tuo domani” finanziato grazie alla coprogettazione del Coge Veneto con capofila il Csv di Vicenza e la collaborazione delle associazioni a sostegno della disabilità.

Per i volontari tante le competenze necessarie oggi richieste dalla riforma del Terzo settore: dalle normative all’amministrazione, le gestione di finanziamenti, sviluppo, fundraising, motivazione e comunicazione.

Una risposta che rischia di scadere nella demagogia e di non risolvere il problema. Così Vittorio Lodolo D’Oria, specialista in burn out degli insegnanti, liquida l’idea di installare le telecamere negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia. E spiega che occorre piuttosto prevenire e curare il disagio mentale dei docenti

Alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Filomena Albano, mercoledì 19 giugno, nella Sala della Regina di Montecitorio, presenta i sette “cantieri aperti” sui quali richiamare l’attenzione come ambiti prioritari di intervento per le istituzioni e il mondo degli adulti in generale a tutela dei minori che vivono nel nostro Paese. Riguardano i rapporti familiari, la violenza sull’infanzia, l’inclusione, il rapporto dei minorenni con la giustizia, le dipendenze e la salute, l’educazione e l’Agia, che chiede maggiore autonomia e indipendenza