Diocesi

Lugo di Vicenza lancia il sinodo degli animatori Acr: un momento di sosta per riflettere insieme sull'importanza del servizio e sul rapporto con gli altri e con Dio. L'iniziativa è partita dai 29 giovani, tra i 18 e i 25 anni, che ogni settimana mettono il proprio tempo a disposizione di bambini e ragazzi. «Questo sinodo è una sorta di check up generale che potrà essere replicato in futuro» – afferma il responsabile Acr Denis Pezzetti. 

"Un pizzico di...": quest'anno alla Festa delle Palme i ragazzi sono invitati a portare un pizzico di dolce, amaro, salato, acido, piccante che ritrovano nella loro vita. Quale gusto ha la loro vita? Quale gusto vorrebbero che avesse? Un cup cake simboleggia il tema: tanti ingredienti diversi, essenziali e importanti, ma a dare il vero gusto ne serve uno di speciale. Un pizzico di Gesù. L'appuntamento per i ragazzi dell'Azione Cattolica e dell'Iniziazione Cristiana è domenica 14 alle 15 in Piazza delle Erbe. Dopo un momento di animazione si aspetta l'arrivo del Vescovo Claudio, quindi la processione e infine la benedizione degli ulivi. 

Un laboratorio di arte floreale nello spazio liturgico con approfondimenti biblici, lo studio di diverse composizioni e una serie di catechesi liturgiche. L'appuntamento è alla casa di preghiera Gesù Maestro (villa Rospigliosi) di Centrale di Zugliano, dal 25 al 28 aprile, dove le Pie Discepole condurranno la proposta. L'introduzione sui fiori nella Bibbia sarà a cura di suor Piera Moretti alle 15 di giovedì 25.

Alla vigilia del convegno di Padova, intervista con don Riccardo Battocchio, vicepreside della Facoltà teologica del Triveneto, che spiega: "La Chiesa nasce da una chiamata non a singoli individui ma a un popolo". Proprio da qui deriva il suo carattere sinodale. E sull'utilità di un sinodo: "La Chiesa ha il dovere di prendere la parola in questo momento della storia", ma "non sono sicuro che il luogo adatto possa essere un'assemblea sinodale"

I corali delle Passioni di Johann Sebastian Bach e le riflessioni del cardinale François-Xavier Nguyên Van Thuán per arricchire spiritualmente il percorso di preparazione alla Pasqua. È la proposta dalla Cappella musicale della cattedrale che, nel quinto venerdì di quaresima, il 12 aprile, offre in duomo, alle 20.45, un'elevazione musicale in forma di Via Crucis.  

Il collegio Gregorianum di via Proust incontra gli ex allievi il prossimo 13 aprile. Oltre all'assemblea annuale e alla consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli, la mattinata, aperta al pubblico, sarà un’occasione importante per far conoscere il Gregorianum nella sua fisionomia e storia, e per presentare il libro curato da don Giulio Osto Umilmente. Parole agli universitari in ricordo dello storico assistente spirituale e fondatore del collegio don Ivo Sinico. Interverranno anche il vescovo di Belluno-Feltre, don Renato Marangoni, e i professori Mario Bertolissi e Adone Brandalise.

A Chiesanuova il film sui senzatetto "buca" il grande schermo e si traduce in una raccolta di indumenti a favore di chi vive per strada. Sabato 13 aprile, alle 21, la sala della comunità Esperia proietta "Pane dal cielo" e chi porterà qualche vestito avrà uno sconto sul biglietto. L'iniziativa è organizzata in collaborazione con la Caritas, con la Comunità di Sant'Egidio e con le parrocchie del vicariato di San Giuseppe.  

Gesù risorge anche per i cento cristiani di Robe, che da tre mesi hanno accolto i missionari fidei donum dopo la partenza del vescovo emerito Antonio. Tra studio e conoscenza Elisabetta, don Nicola e don Stefano dividono le loro settimane di preparazione tra Kofale e Kokossa: "La Pasqua è un evento dello Spirito: noi seguiamo la voce dello Spirito e ne facciamo esperienza con queste comunità. Cristo parla anche in questi modi"