Diocesi

Emergenza coronavirus. Vescovi del Veneto: decisioni gravi e dolorose ma necessarie per la salute e il bene comune, le difficoltà di oggi diventino occasione di crescita per tutti. Alcune disposizioni comuni adottate fino a domenica 8 marzo, in comunione con le Chiese di Lombardia ed Emilia Romagna e nello spirito di reciproca collaborazione tra Chiesa e Stato per la promozione dell’uomo e il bene del Paese

La Diocesi di Padova sta lavorando, in contatto anche con le altre Diocesi del Veneto, ad aggiornare le indicazioni in merito all’emergenza Coronavirus, ma dal momento che il Governo presenterà soltanto in serata (1 marzo) la versione definitiva del nuovo Decreto, si considerano prorogate fino alle ore 24 di lunedì 2 marzo tutte le direttive date in precedenza dalla Diocesi.

Nelle settimane di Quaresima i giovani vivranno, a gruppi di sei, l’esperienza di vita in canonica. Un’iniziativa apprezzata, già sperimentata negli anni scorsi, per prepararsi alla Pasqua insieme ai coetanei e al sacerdote, pregando e vivendo in canonica pur mantenendo i ritmi della propria vita quotidiana. La proposta coinvolge venticinque giovani tra i 18 e i 30 anni. Domenica 1° marzo, durante la messa, la consegna ufficiale delle chiavi.