Fatti

Presentati da Maurizio Ambrosini i primi dati della ricerca di CSVnet sull’impegno solidale dei cittadini di origine straniera. La maggior parte fa volontariato in modo stabile perché “crede nella causa”; cultura educazione e assistenza sociale gli ambiti d’intervento preferiti

“Il tragico evento che, con esiti drammatici, ha colpito questo pomeriggio due giovani agenti della Questura di Trieste provocandone la morte, lascia la Città sbigottita e indignata. Il vescovo e la Chiesa di Trieste assicurano la loro fervida preghiera al Signore per le vittime che hanno perso la vita mentre stavano svolgendo, con dedizione e generosità, il loro dovere al servizio del bene di tutti; esprimono la più viva vicinanza alle loro famiglie private dei loro affetti più cari e assicurano al Sig. Questore e ai loro colleghi la più sentita solidarietà”.

Parla il presidente della Conferenza episcopale inglese sulla vicenda di Tafida Raqeeb, la bimba di 5 anni che sarà trasferita la prossima settimana dal Royal London Hospital all’Ospedale Gaslini di Genova. Decisione – fa notare il cardinale Nichols – presa dall’Alta Corte Britannica. “Credo – afferma - che le procedure di comunicazione tra ospedale e genitori possano essere migliorate di modo che possano essere più efficaci l’ascolto delle istanze dei genitori e l’individuazione insieme di cosa realmente è il migliore interesse del bambino”

Gli elettori polacchi saranno chiamati ai seggi domenica 13 ottobre per rinnovare il Parlamento. Il partito di governo (Pis) dovrebbe ottenere un ampio sostegno popolare, mentre le opposzioni appaiono divise. I temi della campagna elettorale, l'appello alla responsabilità e al voto da parte dei vescovi

Il Rapporto 2019 dell'Asvis, un cartello che riunisce oltre 200 organizzazioni e può contare sul contributo di 600 esperti, registra miglioramenti in alcuni campi (salute, uguaglianza di genere, condizione economica e occupazionale, innovazione, disuguaglianze, condizioni delle città, modelli sostenibili di produzione e consumo, qualità della governance e cooperazione internazionale), peggioramenti in altri (povertà, alimentazione e agricoltura sostenibili, acqua e strutture igienico-sanitarie, sistema energetico, condizione dei mari ed ecosistemi terrestri) e una sostanziale stabilità negli ambiti dell’educazione e della lotta al cambiamento climatico

A Lampedusa gli eventi del Comitato 3 ottobre per ricorda il naufragio in cui persero la vita 368 persone. Unhcr: “Ripristinare una piena capacità di ricerca e soccorso e stabilire un meccanismo per sbarco immediato”. Miraglia (Arci): “Una vergogna, 19mila morti in 6 anni”. Save the children: “Vie legali e sicure”

Superata la logica delle pistole sul tavolo, ci sarebbero tutti gli spazi per trattare e ridurre i danni. L’aria che tira è però un’altra e l’avvicinarsi delle presidenziali Usa spingerà altre misure di breve periodo in economia, ad esempio imponendo alla Fed (la banca centrale Usa) tassi bassissimi e quindi un deprezzamento competitivo del dollaro per favorire l’export. Attirando le ritorsioni e spingendo comportamenti politici uguali e contrari. Un rischioso avvitamento economico in un mondo di tassi bassissimi e frontiere, fisiche e commerciali, altissime

Negli ultimi anni la Turchia ha accolto 4 milioni di rifugiati e migranti, tra cui 3.370.000 siriani. L’accordo del 2016 tra Ue e Turchia “messo in discussione in questi giorni, ha però funzionato poco, e il principale ostacolo è la lentezza della burocrazia greca: solo 12.489 rifugiati siriani sono stati reinsediati in Europa (4.313 in Germania, 3.608 in Olanda, 1.401 in Francia e 1.200 in Francia) mentre da un mese gli sbarchi in Grecia sono aumentati del 17%. Solo 1.446 siriani sono Stati riportati in Turchia nel biennio 2016-2018.