Diocesi

Ogni anno, l’ufficio diocesano propone a catechisti, accompagnatori e giovani educatori, corsi di formazione vari, invitando i partecipanti a mettere in gioco la loro esperienza e a sviluppare intuizioni e abilità che possano sostenere il loro servizio.

Vigodarzere. Il segno di carità “nato” dal Giubileo del 2000 – aprire una comunità alloggio per persone con disabilità – continua grazie alla sinergia forte con Irpea. Che la farà “crescere”

Dal 2005 l’ufficio diocesano di Pastorale della famiglia propone un percorso spirituale di gruppo – “Legami spezzati” – per persone separate, divorziate o in una nuova unione. Gli incontri, mensili e con temi ripresi ogni due anni, offrono accoglienza, fraternità, ascolto, dialogo, riflessione, confronto con la Parola di Dio e preghiera, aiutando i partecipanti a orientare la propria vita alla luce del Vangelo. 

Dopo la grande festa delle Palme con i ragazzi dell’Acr e dei percorsi dell’Iniziazione cristiana che, di fatto, hanno riaperto gli appuntamenti diocesani in presenza, ecco che anche la Settimana Santa 2022 segna alcuni importanti “ritorni”. I prossimi appuntamenti, infatti, saranno in presenza, seppure con l’attenzione dei numeri per evitare assembramenti.

Tempo della fraternità. C’è bisogno, nel cammino di iniziazione cristiana, di un tempo in cui i preadolescenti approfondiscano ciò che hanno ricevuto nei sacramenti di cresima ed eucaristia. Il percorso corre su due binari: la continuità in riferimento ai contenuti della fede e la discontinuità nel metodo catechistico. Che “dialoga” con la preadolescenza

Accoglienza persone in fuga dall’Ucraina. Grande generosità di spazi, volontari e aiuti economici. Il bilancio di Caritas Padova. Una trentina di parrocchie hanno dato disponibilità di spazi di accoglienza per un totale di circa 150-200 posti. L’invito è a non muoversi in autonomia, ma a segnalare a Caritas Padova le strutture a disposizione, in modo da essere messi in contatto con le cooperative sociali del territorio in grado di gestirle