Diocesi

Sarà mercoledì 11 dicembre alle ore 20.30 nella chiesa degli Eremitani la veglia dei giovani con il vescovo Claudio. Un appuntamento ormai diventato tradizionale che ha preso il via dopo la Giornata mondiale dei giovani a Cracovia, nel 2016. Il tema conduttore di quest'anno è la preghiera di intercessione partendo dall’episodio della presentazione al tempio di Gesù, dal vangelo di Luca. Sono previsti un migliaio di giovani, ma tantissimi sono quelli che collaborano anche nella fase organizzativa e poi nella logistica della serata. 

La parola ai missionari don Stefano Ferraretto, don Nicola De Guio, Elisabetta Corà. "Ci siamo molto interrogati su quale sia la via migliore per stare tra questa gente senza fare assistenzialismo, ma innamorandola del Signore e ancorandola a Lui".

Domenica 8 dicembre alle 9.30 nella chiesa del Seminario Maggiore il vescovo Claudio conferisce i ministri di lettorato a quattro seminaristi del terzo anno (Loris Bizzotto, Damiano Terzo, Ivan Catanese, Dario Marchioretto) e dell’accolitato a sei seminaristi del quarto anno (Riccardo Benetti, Davide Ciucevich, Alberto Pastorello, Fabio Spinello, Luca Susana, Cristiano Vanin. Insieme a loro anche Andrea Bordin, Fabio Buoso, Giorgio Berton e Pietro Ventura, alunni del seminario maggiore e aspiranti al diaconato permanente.

Per il nono anno di seguito la Pastorale dei Giovani e Caritas Padova organizzano una giornata di festa, per i giovani dai 18 ai 35 anni,  il 31 dicembre, aperta a chi vuole vivere un’esperienza di servizio accogliente, divertente, emozionante. Un capodanno diffuso, dove piccoli gruppi di volontari animano diverse realtà del territorio (case di riposo, case di accoglienza, comunità per minori, …). Poi alla sera cena e festa tutti insieme presso la palestra del Seminario Minore di Rubano (via Rossi 3, Rubano). 

Sabato 7 e domenica 8 dicembre un ricco mercatino del libro prende vita nella sala polivalente della parrocchia di Taggì di Sopra. Ci saranno oltre 2.500 titoli – libri nuovi e usati a ottimi prezzi – di narrativa, saggistica e per ragazzi e non mancheranno nemmeno volumi di grande pregio. 

Iniziano giovedì 28 novembre e si concludono il 19 dicembre gli incontri di lectio divina nelle parrocchie dell’u.p. Conca del Piave. Un percorso di quattro serate per vivere l’Avvento riflettendo su tre testi dell’evangelista Luca e su uno della prima lettera ai Tessalonicesi. Al centro, l’attesa dell’uomo su Dio con riflessioni che vanno dalla speranza cristiana all'inno di Elisabetta durante la visita di Maria, dalla gioia di Simeone al tempio davanti al Bambino al Cantico di Zaccaria.